Categorie

Archivi

Meta

Il Lumaclub: una pericolosa caccia ai giovani talenti

7 Maggio 2021 eleo-manc 5 min read

Il Lumaclub: una pericolosa caccia ai giovani talenti

7 Maggio 2021 Priscilla 5 min read

In questo articolo apriamo le porte dell’esclusivo Lumaclub, composto da coloro che, secondo il Professor Lumacorno, sono gli studenti più talentuosi di Hogwarts.

Il Professor Horace Lumacorno (controverso personaggio di cui vi parliamo qui) è stato da sempre attirato da potere e fama, anche se solo riflesse. Una volta diventato professore di pozioni a Hogwarts, infatti, comincia a ‘collezionare’ studenti come fossero figurine delle cioccorane.

In particolare, il Professore invita gli allievi da lui ritenuti più talentuosi a cene e festini privati. Questa piccola élite di giovani studenti è nominata scherzosamente dai membri stessi ‘Lumaclub‘.

I criteri di selezione

Nello scegliere i giovani che fanno parte all’esclusivo club, Lumacorno si affida soprattutto al suo intuito. Tanto per fare un esempio, la giovanissima Ginny attira casualmente la sua attenzione semplicemente scagliando una potente fattura orcovolante contro Malfoy sull’Espresso per Hogwarts.

Quel che il Professore tenta di scorgere nei giovani ragazzi è la possibilità che gli stessi assumano in futuro un ruolo di prestigio all’interno della società magica. In particolare, son ben accetti nel club studenti che dimostrino un particolare talento nelle arti magiche o nel Quidditch.

Tuttavia, Lumacorno non nasconde affatto di essere profondamente classista, tanto che sono ammessi di diritto nel club studenti provenienti da famiglie magiche importanti e familiari di ex studenti già appartenuti al Lumaclub. Poiché non si tratta di un vero e proprio club ufficiale, qualora Lumacorno dovesse rendersi conto che questi studenti non mostrano nessun talento smette semplicemente di invitarli agli incontri.

Lumaclub Foto

I membri del Lumaclub

«Tua madre era Babbana per nascita, naturalmente. Non ci credevo quando l’ho scoperto. Pensavo che fosse Purosangue, era così brava».

«Una delle mie migliori amiche è Babbana di nascita» ribatté Harry, «ed è la più brava del nostro anno».

«Ogni tanto succede. Buffo, no?» osservò Lumacorno.

«Non proprio» rispose Harry gelido.

Harry Potter e il Principe Mezzosangue. Capitolo 4: Horace Lumacorno

Lumacorno individua gli studenti senza guardare alla casa di appartenenza. Anzi, nonostante nel corso della sua prima assunzione a Hogwarts fosse direttore dei Serpeverde, questo non ha influito nella scelta degli studenti da invitare ai suoi incontri esclusivi.

Anche le origini dei maghi non fermano Lumacorno, nonostante i pregiudizi che lo stesso nutre nei confronti dei nati babbani. A dimostrazione di ciò, una delle sue studentesse preferite era Lily Evans, anche se lo stesso dichiara ingenuamente a Harry di essere rimasto sorpreso nello scoprire le sue origini babbane. Inoltre, anche Hermione entra a far parte del Lumaclub nel corso del sesto anno.

Lumaclub Lily

I vantaggi del Lumaclub

Uno degli aspetti interessanti del Lumaclub (sottolineato anche in questo articolo di Wizarding World) è che crea ciò che nel mondo babbano moderno viene definito ‘networking’ tra studenti. Questa possibilità assume rilevanza poiché il sistema scolastico di Hogwarts (di cui parliamo in qui) risulta molto chiuso da questo punto di vista.

Gli studenti, infatti, vengono smistati fin da giovanissimi in una casa che diventa un po’ come la loro famiglia alternativa. Va considerato, infatti, che gli allievi, appena undicenni, si trasferiscono nella scuola per la maggior parte dell’anno. Nonostante, a Hogwarts, vi siano numerosi spazi comuni e durante le lezioni vengano raggruppate, in genere, classi di diverse case, gli studenti spesso trascorrono il tempo libero nella loro sala comune o, comunque, in compagnia di membri della stessa casa di appartenenza.

In quest’ottica gli incontri del Lumaclub, data la loro eterogeneità, sono un’occasione per creare interazione e legami tra membri di casa diverse.

Lumaclub Festa

Un club senza regole

Essendo un club informale, il Lumaclub è ovviamente privo di alcuna regolamentazione. Gli studenti accedono ai privilegi del gruppo per il solo volere di Lumacorno. Il sistema di Hogwarts induce già gli studenti alla competitività, basti pensare al torneo annuale per la coppa delle case. Tuttavia, mentre quest’ultimo sistema è inclusivo, poiché ogni studente può partecipare e accumulare punti per la sua casa, il Lumaclub è un sistema elitario sregolato che privilegia la classe sociale e, solo raramente, la meritocrazia.

Ad acuire questo divario tra gli studenti ritenuti ‘validi’ e coloro che stanno fuori dal club vi è il fatto che Lumacorno tratta questi ultimi come se non esistessero. Basti pensare che, nonostante facciano parte del club sia Harry che Hermione, Lumacorno non riesce neppure a memorizzare il nome di Ron.

Un sistema così delineato fa percepire come ingiusti i privilegi di chi ne fa parte, mentre affossa coloro che, per loro natura, non godono di una grande autostima. Declinando tutto ciò in un contesto formativo dove i ragazzi entrano a soli undici anni, il Lumaclub rischia di influenzare negativamente l’educazione dei giovani maghi.

Lumaclub Hermione

Gli incontri del Lumaclub

Nel corso degli incontri, Lumacorno tenta di conoscere meglio gli studenti tempestandoli di domande per capire se abbiano o meno la stoffa per diventare personalità importanti. Non ha paura di mostrarsi deluso se lo studente non risponde alle sue aspettative.

Lumacorno non incoraggia i suoi talentuosi studenti a migliorare, nè li indirizza verso un utilizzo moderato e attento del potere. L’unico intento del Professore è quello di agevolare la futura ascesa professionale dei suoi pupilli e accattivarsi il loro affetto.


Il pericoloso intuito di Lumacorno

«Con la tua inquietante capacità di scoprire le cose che non dovresti sapere, e la tua abile adulazione verso coloro che contano… grazie per l’ananas, fra parentesi, hai ragione, è il mio preferito…»

Parecchi ragazzi ridacchiarono di nuovo.

«… mi aspetto che tu diventi Ministro della Magia entro vent’anni. Quindici, se continui a mandarmi ananas, io ho ottimi contatti al Ministero».

Tom Riddle si limitò a sorridere mentre gli altri ridevano. Harry notò che non era affatto il più anziano del gruppo, ma tutti lo guardavano come se fosse il loro leader.

Harry Potter e Il Principe Mezzosangue. Capitolo 17: Un ricordo Lumacoso.

Se la maggior parte delle volte le intuizione del professore sui giovani studenti si sono rivelate corrette, vi sono casi in cui lo stesso ha clamorosamente sbagliato.

È il caso di uno degli studenti inizialmente più amati da Lumacorno: Tom Riddle. Nonostante fosse palese fin da subito l’inclinazione del giovane verso le arti oscure e la sua brama di potere, Lumacorno ignora questo aspetto concentrandosi solo sulle potenzialità che vede nel ragazzo.

Accecato dall’adulazione del giovane Riddle nei suoi confronti, il Professore non solo dimostra tolleranza verso le sue terribili macchinazioni ma cela, per vigliaccheria, l’oscuro segreto del giovane. Ciò agevola irrimediabilmente la creazione degli horcrux da parte di Voldemort.

Per ironia della sorte, infine, è proprio l’affetto per un’altra sua studente, Lily, l’aspetto su cui fa leva Harry (aiutato dal potere della Felix felicis) per convincere Lumacorno a far emergere la verità. Questo atto di redenzione da parte di Lumacorno sarà la chiave per capire come sconfiggere Voldemort.

Lumaclub Tom Riddle

Ecco tutto ciò che sappiamo sul club più esclusivo di Hogwarts. Che ne pensate del Lumaclub? Sareste curiosi di prenderne parte o pensate che non faccia per voi?

Fatecelo sapere con un commento!

Commenti

Priscilla

All posts
×