Categorie

Archivi

Meta

Tutte le regole che Harry ha infranto a Hogwarts

18 Gennaio 2021 ceci-russ 7 min read

Tutte le regole che Harry ha infranto a Hogwarts

18 Gennaio 2021 Minerva 7 min read

Dalle più banali, come girare per i corridoi di notte, alle più fantasiose, le regole di Hogwarts sembrano fatte per essere seguite da tutti… tranne che da Harry Potter! Forse Piton, dopotutto, ha ragione su una cosa: Harry è davvero “ribelle a ogni regola”.

“Si dà il caso che tu abbia molte qualità che Salazar Serpeverde apprezzava nei suoi alunni, che selezionava accuratamente. Il dono molto raro del Serpentese… intraprendenza… determinazione… un certo disprezzo per le regole…”

Albus Silente, Harry Potter e la Camera dei Segreti – Capitolo 18: Un premio per Dobby

Nei sette libri che compongono la saga incontriamo le parole “regola” e “regole” all’incirca settantacinque volte: la metà di queste è accompagnata da verbi come “infrangere” o “aggirare”… e quasi sempre è coinvolto Harry! In questo articolo ricordiamo tutte le regole di Hogwarts che il nostro protagonista ha ignorato durante i sei anni che ha trascorso a scuola. Il numero finale vi sorprenderà!

1. È contro le regole lasciare il proprio dormitorio dopo il coprifuoco

È la regola che si merita di aprire la nostra lista e il motivo è semplice: abbiamo perso il conto di quante volte Harry, da solo o in compagnia dei suoi amici, la infrange per i motivi più svariati.

Si tratta inoltre della prima regola di Hogwarts cui Harry decide di trasgredire, ne La Pietra Filosofale, la sera in cui sgattaiola fuori dal dormitorio dei Grifondoro per incontrarsi con Draco Malfoy: si sono infatti dati appuntamento per duellare, ma alla fine Malfoy non si presenta. 

I gemelli Weasley si stupiscono che Harry non stia infrangendo le regole
Immagine gentilmente fornita dal nostro collaboratore Morgoroth: potete trovare tante altre vignette simili sulla sua pagina Instagram!

In ogni caso, Harry dev’essere rimasto così affascinato dal castello visto al chiaro di luna che non smetterà più di girovagare per i corridoi durante la notte… e non solo per i corridoi!


2. Il corridoio del terzo piano è zona severamente vietata

Stiamo parlando della stessa notte del duello: un’occasione persa per infrangere un’altra regola di Hogwarts. Dopo essere sfuggiti a Gazza, Harry, Ron, Hermione e Neville si ritrovano per sbaglio proprio nel corridoio del terzo piano. È la sera in cui scoprono la botola, custodita da Fuffi, che cela il nascondiglio della Pietra Filosofale.

Quando la Pietra lascerà il castello di Hogwarts, il divieto riguardo al terzo piano verrà tolto, tuttavia possiamo stare tranquilli sul fatto che, per allora, Harry e i suoi amici l’avranno ignorato non una, ma ben due volte; può bastare per una regola che dura un solo anno, no?

Harry, Ron e Hermione nel corridoio del terzo piano: le regole di Hogwarts ne vietano l'accesso durante il primo anno

3. È contro le regole svolazzare con la scopa fuori e dentro Hogwarts senza autorizzazione

Dopo l’arrivo trionfalmente fallimentare a Hogwarts a bordo della Ford Anglia del signor Weasley, probabilmente questa regola dovrebbe includere anche le auto volanti, ma concentriamoci sulle scope.

Per la cronaca, siamo ancora fermi allo stesso giorno: qualche ora prima di conoscere Fuffi, Harry risponde alle provocazioni di Malfoy, saltando sulla propria scopa per recuperare la Ricordella di Neville. Questa azione, anche se nobile, dovrebbe portare alla sua espulsione, come ha specificato Madama Bumb. Ma stiamo parlando di Harry Potter, quindi l’espulsione è fuori discussione.


4. Gli studenti del primo anno non possono entrare nella squadra di Quidditch della propria Casa

“Potter, questo è Oliver Baston. Baston… ti ho trovato un Cercatore”.

Minerva McGranitt, Harry Potter e la Pietra Filosofale – Capitolo 9: Il duello di mezzanotte

Non solo non viene espulso, ma gli viene persino offerto un posto nella squadra di Quidditch di Grifondoro: ecco un’altra regola in frantumi unicamente per Harry James Potter. Ma non finisce qui!

Harry durante la sua prima partita di Quidditch di Harry: secondo le regole di Hogwarts, Harry non potrebbe partecipare

5. Gli studenti del primo anno non possono avere una scopa personale

Un nuovo giorno, una nuova regola infranta: a colazione, Harry riceve un pacco contenente la sua nuova Nimbus Duemila. A voler essere pignoli, si tratta di un’altra idea della McGranitt, ma a conti fatti è Harry l’unico studente del primo anno a possedere una scopa.

“E magari pensi che questa sia la ricompensa per avere infranto le regole!”

Hermione Granger, Harry Potter e la Pietra Filosofale – Capitolo 10: Halloween


6. È vietato l’accesso al Reparto Proibito della biblioteca senza autorizzazione

Abbiamo raggiunto le vacanze di Natale (sempre del primo anno), la notte in cui Harry sgattaiola di nuovo fuori dal dormitorio, questa volta ben protetto dal suo Mantello dell’Invisibilità: è diretto verso il Reparto Proibito, dove crede riuscirà a scoprire qualcosa su Nicolas Flamel

Il Reparto Proibito, come si può intuire dal nome, contiene testi potenzialmente pericolosi per gli studenti, e per accedervi è necessario un permesso firmato da un professore. Chiaramente, Harry non ha questo permesso e probabilmente non sarebbe neppure riuscito a ottenerlo.


7. È vietato l’accesso alla Foresta Proibita

È vero, tecnicamente la prima volta che Harry entra nella Foresta Proibita la colpa non è sua, trattandosi di una punizione. Probabilmente proprio per questo motivo si sentirà in dovere di rimediare, tornandoci di nuovo al secondo anno e per ben due volte durante al quinto anno.

L’ultima volta che Harry si inoltra nella Foresta Proibita sta andando incontro alla sua “chiusura”, ma ormai le regole di Hogwarts sono per lui soltanto un ricordo lontano. Per capire l’importanza della Foresta Proibita rispetto a questo episodio, date un’occhiata qui.

Harry e Ron nella Foresta Proibita: l'accesso è proibito dalle regole di Hogwarts

8. La Pozione Polisucco

“Ma potrebbe esserci un altro modo. Badate, non sarebbe facile. Senza contare che infrangeremmo un’infinità di regole! E sarebbe pericoloso… molto pericoloso”.

Hermione Granger, dal film Harry Potter e la Camera dei Segreti

Non esiste nulla di specifico che vieti agli studenti di preparare la Pozione Polisucco, ma è certo che questa non faccia parte degli intrugli la cui preparazione è permessa nel bagno delle ragazze.

Inoltre, Hermione ruba alcuni degli ingredienti dalla scorta personale di Piton (e non è l’unica a farlo nel corso della saga: per rinfrescarvi la memoria, leggete qui). Effettivamente, si tratta di una di quelle splendide occasioni in cui lei risulta essere sia il cervello che il braccio dell’intera illegittima operazione. Non possiamo però ignorare che Harry, complice attivo, è coinvolto fino alla punta dei capelli.


9. È contro le regole accedere alla sala comune di altre Case

Harry trasgredisce a questa regola per ben due volte. Nella prima occasione indossa i panni (e la faccia) di Goyle per intrufolarsi nella sala comune dei Serpeverde, in cerca di informazioni sulla Camera dei Segreti. La seconda volta si trova in compagnia di Luna, nella sala comune dei Corvonero; ma, di nuovo, a questo punto le regole di Hogwarts per lui valgono ben poco, perché è alla ricerca dell’ultimo Horcrux.

Harry e Ron nella Sala Comune dei Serpeverde: secondo le regole di Hogwarts non potrebbero accedervi

10. È contro le regole girovagare in luoghi segreti del castello

Altra regola completamente ignorata da Harry più volte di quante riusciamo a ricordare. Quasi ogni anno, Harry riesce a scovare un posto segreto di Hogwarts: che si tratti del nascondiglio della Pietra Filosofale, della Camera dei Segreti, della Stanza delle Necessità o semplicemente di qualche passaggio segreto che conduce fuori del castello (pensiamo, ad esempio, al tunnel che porta alla Stamberga Strillante). 


11. È contro le regole duellare o recare danni a un altro studente o professore

Piton si becca un triplice Expelliarmus, alla fine del terzo anno, nella Stamberga Strillante. Malfoy, poi, durante il quinto anno resta quasi ucciso nei bagni con l’incantesimo Sectumsempra. Ricordiamo inoltre, con piacere, che la Umbridge viene abbandonata nella Foresta Proibita, in balìa dei Centauri.

Draco colpito dall'incantesimo Sectumsempra: ferire uno studente a Hogwarts è contro le regole

12. Gli studenti non possono entrare negli uffici e nei bagni dei membri dello staff della scuola senza autorizzazione

Tutti abbiamo ben presente la scena in cui Harry apre l’uovo del Torneo Tremaghi nella vasca del bagno dei Prefetti. Tutti ricordiamo anche la scena in cui si intrufola nell’ufficio della Umbridge per utilizzare il suo camino (nei libri lo fa addirittura due volte). Siamo consapevoli del fatto che sta ignorando un’altra regola. Ma ormai, raggiunto il quinto anno, siamo abituati a vedere Harry girare per la scuola come fosse casa sua (ed effettivamente, non lo è?).

“Be’, non mi stupisce. Potter non ha mai avuto un’eccessiva inclinazione a seguire le regole della scuola”.

Severus Piton, Harry Potter e l’Ordine della Fenice – Capitolo 32: Fuori dal camino


13. Il Torneo Tremaghi

Povero Harry, non è che voglia partecipare al Torneo, una volta appurato che nessuno studente sotto i 17 anni può iscriversi… è il Calice di Fuoco a sceglierlo! Inoltre, non cerca di sapere quale sarà la prima prova, una volta chiarito che i Campioni non sono autorizzati a conoscere in anticipo i dettagli delle prove… è Hagrid a mostrargli i draghi!

E poi, Harry non intende farsi aiutare a superare la prima prova, a risolvere l’indizio riguardo alla seconda e persino a trovare un modo per passarla… sono Moody, Cedric e Dobby a dargli una mano! Anche se, forse, possiamo perdonarlo: come dice Moody, “imbrogliare è una componente tradizionale del Torneo Tremaghi”.

Harry viene scelto dal Calice di Fuoco: la sua partecipazione è contro le regole

15. L’Esercito di Silente

Per ordine dell’Inquisitore Supremo di Hogwarts, durante il quinto anno tutte le organizzazioni studentesche non approvate sono bandite. Chiaramente Harry decide comunque di fondare l’Esercito di Silente, senza alcuna approvazione. Dobbiamo però ammettere che mai come in questo momento siamo dalla parte di Harry e del suo talento per infrangere le regole.

Le organizzazioni studentesche come l'ES sono vietate a Hogwarts durante il quinto anno

Insomma, sono poche le regole che Harry, sicuramente per caso, si trova a rispettare durante la sua carriera scolastica: non tenta mai di entrare nel dormitorio delle ragazze, ad esempio. E voi, le ricordavate tutte le volte in cui Harry ha infranto qualche regola di Hogwarts?

Commenti

Minerva

All posts
×