Categorie

Archivi

Meta

Le teorie più malsane: la McGranitt è una Mangiamorte?

20 Aprile 2019 mari-gard 5 min read

Le teorie più malsane: la McGranitt è una Mangiamorte?

20 Aprile 2019 Luna 5 min read

Sono passati ben più di dieci anni da quel lontano 2007 in cui è uscito l’ultimo libro della saga, Harry Potter e i Doni della Morte. Tuttavia, non sono mancate le teorie più assurde e strampalate che cercano – in maniera più o meno invasiva – di dare spiegazioni a fatti della saga poco esplorati. Abbiamo letto di un Harry Potter angelo della morte; persino la Rowling ha espresso la sua approvazione a una di queste teorie.

Poco tempo fa mi è capitato un episodio simile a quello che è successo al giovane Tom Riddle: mi sono imbattuta in qualcosa di interessante, ma anche molto oscuro. Sto parlando di un video pubblicato su Facebook da Conspiracy, un nuovo canale di quella piattaforma che mi viene da battezzare Facebook Watch, della quale in realtà non mi è mai fregato nulla.

Sostanzialmente, in questo video un ragazzo sostiene che la celeberrima professoressa McGranitt fosse, in realtà, una Mangiamorte sotto copertura.
Io mi ritengo una persona aperta al dialogo e di ampie vedute, ma dopo aver visto questo video sono rimasta seriamente interdetta. Vediamo di analizzare insieme le “fantomatiche prove” a suo favore.

La McGranitt disprezza i babbani?

Ne La Pietra Filosofale, la McGranitt ha fatto un commento piuttosto sprezzante riguardo i Babbani, riferendosi a loro come “non completamente stupidi”.
Questo significa non solo che lei prova una certa avversione nei confronti dei Babbani, ma anche al fatto che non si fida di loro.

Intanto diamo un contesto a quello che in italiano è diventato “L’ho sentito personalmente. Stormi di gufi… Stelle cadenti… Be’, non sono mica del tutto stupidi. Prima o poi dovevano notare qualcosa”. La McGranitt parla di quel lontano 31 ottobre 1981 in cui Voldemort è morto (circa) e il Mondo Magico ha giustamente deciso di festeggiare la sua caduta. Dire che i babbani non sono del tutto stupidi ad accorgersi che qualcosa non va non significa disprezzarli.

Ha cercato di introdurre a Harry uno sport pericoloso?

Non ci è nuovo il suo amore per lo sport dei maghi, il Quidditch. Certo, nel Mondo Magico tutti amano il Quidditch; comunque, lei ha permesso a Harry di poter giocare a Quidditch già a 11 anni, quando non era permesso a nessuno.
Ha non solo permesso, ma anche incoraggiato Harry a praticare uno sport che può diventare pericoloso e che crea divisioni tra le Case di Hogwarts.
Per qualcuno che dovrebbe proteggere il Ragazzo che è Sopravvissuto, il Prescelto, lo ha spinto a giocare a Quidditch… E ben sappiamo quante sono state le situazioni in cui Harry è stato in pericolo.

Allora, adesso spiegatemi che cosa c’è di “sicuro” nel Mondo Magico. Scale che si muovono, manici di scopa su cui volare, il rischio di Spaccarsi durante una Smaterializzazione, incantesimi e pozioni che uccidono alla portata di tutti… Se la vediamo così, giocare a Quidditch è relativamente sicuro. Inoltre, i casi in cui Harry è stato messo in pericolo erano dovute da Raptor, Dobby (!!!) e i Dissennatori. Senza questi tre fattori, sarebbe andato tutto bene.

Poteva essere l’infiltrato perfetto?

All’inizio quasi tutti pensavamo che Piton doveva essere l’infiltrato a Hogwarts per conto di Voldemort; mentre lui era lì, Severus era sempre cattivo con Harry, mostrando poco rispetto a Silente; ma quando si venne a sapere che le sue azioni erano completamente opposte alle sue parole, abbiamo scoperto che lui rispettava Silente e proteggeva Harry.
Quindi, se Voldemort avesse voluto una talpa efficace, avrebbe preferito qualcuno che fosse gentile con Harry e grato a Silente; qualcuno che non gli desse aiuto quando le cose si mettevano male.
Un esempio lampante è la Battaglia di Hogwarts in cui la McGranitt, davanti a tutti i Mangiamorte, aveva un solo colpo… E l’ha mancato.

Ma veramente vogliamo prendere Piton come esempio? Severus ha fatto il doppio gioco per anni, ed è riuscito a mantenere la copertura fino all’ultimo istante. Voldemort non ha mai sospettato nulla e non mi pare che si sia mai interessato attivamente al modo in cui Piton si comportasse con Harry. D’altro canto, Harry si è preso una bella bidonata con Barty Crouch Jr, il quale è seriamente riuscito a guadagnarsi la sua fiducia. Quanto è durata la sua copertura? Un annetto, toh, e poi è stato sbattuto al fresco in una cella ad Azkaban. Bella copertura, eh?

Perché mai trasformarsi in un gatto?

Parliamo un attimo del fatto che può trasformarsi in un gatto. Le sue abilità nella Trasfigurazione indicano il suo desiderio di nascondersi.
Non è un’abilità molto utile per una strega che vuole aiutare il Signore Oscuro?

La McGranitt ha dimostrato sin da giovane di essere un’eccellente studentessa e Trasfigurante. Chi può dire che abbia voluto utilizzare uno dei suoi migliori poteri su di sé per semplice soddisfazione personale? Tra l’altro, Minerva era un Animagus registrato, per cui i suoi tratti somatici in veste di gatto sarebbero stati riconosciuti, a differenza di Peter Minus, il quale è stato smascherato anni dopo dalla Mappa del Malandrino.

Avrebbe dovuto proteggere meglio i suoi studenti?

Adesso vediamo insieme un’altra prova nel suo ruolo di vicepreside della scuola.
Non fa granché per tenere i suoi studenti al sicuro, specialmente nel caso del nostro trio preferito – Harry, Ron e Hermione – permettendo loro di cacciarsi in un sacco di situazioni pericolose, tra cui le punizioni nella Foresta Proibita, le Prove della Pietra Filosofale, il Torneo Tremaghi e chissà che altro.
Prendiamo in considerazione la possibilità che lei permetta a questi studenti di finire in queste situazioni di pericolo dal primo anno a Hogwarts, nella speranza che… vengano uccisi!
Tutto questo non farebbe felice il Signore Oscuro?

Ah, quindi la McGranitt è una Mangiamorte perché vuole Harry morto per mano di chissà che pericolo mortale. Se Harry e i suoi amici sono così bravi a cacciarsi nei guai, di certo non è colpa sua e non è neanche suo compito quello di stare 24/7 appiccicata a ogni studente, cercando di evitare loro di inciampare mentre camminano. Inoltre, come ho già detto, parliamo di un Mondo in cui la sicurezza ha un significato leggermente diverso da ciò che intendiamo noi; ma evidentemente è vero, noi Babbani siamo stupidi e i maghi sono capaci di badare a se stessi da soli.

Perché non si è opposta all’assunzione di insegnanti pericolosi?

Prima che voi diciate che Hogwarts aveva tutte le carte in regola per garantire la sicurezza di studenti e insegnanti, lasciate che vi ricordi qualche professore che aveva cattive intenzioni: il professor Raptor, Dolores Umbridge e Barty Crouch Jr.
Cosa ne pensate? Siete dalla mia parte? Pensate che io sia pazzo? 

Raptor pareva una persona normale e Barty Crouch vestiva i panni del distinto Malocchio Moody; solo per la Umbridge posso essere d’accordo, ma mi pare che la McGranitt le abbia dato del filo da torcere a sufficienza, no? Quindi sì, caro mio, sei pazzo.

E voi, invece, cosa ne pensate? Credete che questa sia una di quelle teorie valide oppure è una panzana gigantesca? Scatenatevi nei commenti!

Commenti

Luna
Luna

Se metti buona volontà il mondo tutto ti darà. Però se tu non rischierai... Nulla mai rosicherai.

All posts
×