Categorie

Archivi

Meta

La camera dei segreti: Bizzarri dettagli dal mondo magico

13 Maggio 2016 ales-pont 3 min read

La camera dei segreti: Bizzarri dettagli dal mondo magico

13 Maggio 2016 Grattastinchi 3 min read

La Rowling ci lascia sbirciare nella storia della Camera dei Segreti su Pottermore, includendo una bizzarra e intigrante parte riguardante le pratiche dei bagni nella storia del mondo magico prima del diciottesimo secolo.


Negli annali di Pottermore la Rowling ci ha offerto una breve esplorazione della Camera dei segreti e curiosità sull’invenzione e il design del suo creatore Salazar Serpeverde. La Rowling ha approfondito come una struttura così elaborata sia stata costruita in segreto e come sia stata in grado di rimanere nascosta e, nonostante questo, sia rimasta leggenda.

B2C16M3

Il fatto che la camera sia stata così a lungo segreta lo si deve alla famiglia e agli sbruffoncelli con cui Salazar ha condiviso conoscenze sul suo riservatissimo e segretissimo nascondiglio, solo successivamente questi ragazzi hanno svelato questo segreto ad altri membri dei Serpeverde, e sicuramente alcuni di loro sono andati a dirlo alle altre case di Hogwarts, e così via. Anche se tutti hanno trovato quella stanza ingombrante e senza senso come potrebbe il racconto altrimenti avere senso per i non Serpeverde? Ma hey, se il tuo fondatore costruisce qualcosa così impressionante come una stanza in un tunnel segreto – che addirittura ospita un mostro gigante che solo i suoi discendenti possono controllare – come potrebbe rimanere una cosa segreta per sempre?

basilisk (1)

E poi, dietro a questa semplice esplorazione nella storia di Hogwarts, c’è questo piccolo bizzarro dettaglio su come i maghi rispondevano ai “richiami della natura”:

Quando venne creata la Camera dei Segreti, essa era accessibile soltanto attraverso una botola nascosta ed una serie di tunnel magici. Tuttavia, quando nel diciottesimo secolo la tubatura di Hogwarts divenne più elaborata (questo fu un raro caso in cui i maghi copiarono i babbani poichè fino a quel momento semplicemente toglievano ciò che doveva essere tolto e ne facevano sparire le tracce)  l’entrata della Camera dei segreti venne intimidita, essendo collocata in un bagno apposito.

Oddio, tutto ciò è abbastanza disgustoso. Che cosa bizzarra! Certo, questo è comunque più sanitario che accumulare liquami nell’acqua pubblica come facevano gli umani in passato, ed è decisamente più considerevole che svuotare vasi da notte fuori dalla finestra nelle strade sottostanti. Questo particolare piuttosto disgustoso che ci mostra come i maghi avessero una mancanza riguardo all’igiene comporta delle domande: Ciò vorrebbe dire che i prima degli impianti idraulici i maghi semplicemente buttavano i rifiuti fuori ovunque e in qualunque momento? Suppongo che le vesti rendevano tutti modesti, ma questa è una pratica liberale, al confine con l’edonismo romano,  o semplicemente mancanza di autocontrollo.  E dove andava poi il tutto? I liquami cessavano proprio di esistere o c’era qualche sorta di luogo in cui si accumulavano?

Camera-dei-Segreti


Credo di starci pensando troppo, ma perchè includere questo? La Rowling sicuramente se la starà ridendo, ma d’altro canto si parla anche per il livello di dettaglio che lei inietta nelle sue storie: Questa è la sorta di piccole cose che rendono il mondo magico di Harry Potter così stratificato e vivido, poichè la Rowling pensa anche ai più piccoli dettagli. E voi, quali altri piccoli dettagli avete trovato piuttosto curiosi?

 

Commenti

Grattastinchi

Ho 24 anni. Mi piace vedere film, serie tv e leggere. Ah e poi nel tempo libero studio.

All posts
×