Categorie

Archivi

Meta

Le personalità dei personaggi secondo l’indicatore MBTI (parte 1)

5 Luglio 2019 gian-tucc 5 min read

Le personalità dei personaggi secondo l’indicatore MBTI (parte 1)

5 Luglio 2019 Neville 5 min read

L’indicatore Myers-Briggs si utilizza in psicologia per definire e schematizzare, grazie ad appositi test, la personalità di un individuo.

E se a essere sottoposti a un test del genere fossero i personaggi di Harry Potter? Noi lo abbiamo immaginato, prevendo i risultati…


Harry Potter, lo sappiamo, ha molto a che fare con la psicologia. La scienza di Freud e il mondo della Rowling sono estremamente collegati: ce ne rendiamo conto tanto dal modello educativo di Hogwarts quanto dai criteri utilizzati per lo Smistamento. Il Cappello Parlante, nell’affidare ogni studente a una Casa, è ben attento a tenere conto anche e soprattutto della personalità di ogni singolo ragazzo: ogni Casa rappresenta un diverso modo di essere e relazionarsi. Insomma, è tutta una questione di definizione della personalità.

A tal proposito, non si possono non citare i nomi di Katharine Cook Briggs e sua figlia Isabel Briggs Myers, le quali, durante la Seconda guerra mondiale, riprendendo gli studi di Jung, elaborarono un indicatore della personalità, oggi conosciuto col loro nome. Ma come funziona l’Indicatore di personalità di Myers-Briggs (MBTI, Myers-Briggs Type Indicator)?


A partire dalla combinazione di quattro caratteristiche indicate per dicotomie (estroversione/introversione, sensitività/intuizione, ragionamento/sentimento, giudizio/percezione), l’indicatore schematizza sedici possibili tipologie di personalità, indicate con quattro lettere (una per ognuna delle quattro caratteristiche).

  • Estroversione (E) – Introversione (I)
  • Sensitività (S) – Intuizione (N)
  • Ragionamento (T) – Sentimento (F)
  • Giudizio (J) – Percezione (P)

Ci è piaciuto immaginare i risultati che questo indicatore fornirebbe per i personaggi di Harry Potter: in questa prima parte dell’articolo trovate indicati alcuni personaggi, per ciascuno dei quali è stato determinato uno dei sedici tipi di personalità MBTI.


Harry Potter: ISTP

Indipendente, avventuroso, agisce perlopiù spinto dai propri interessi, senza tener conto di quelli altrui. Non rispetta le regole in quanto gli proibiscono di dar prova delle proprie abilità. Si organizza seguendo principi logici e valutando rischi e possibilità.

Alla stessa categoria di persone apparterrebbero Steve Jobs, il Dalai Lama, Vladimir Putin e Melania Trump.


Ron Weasley: ENFP

Cordiale, entusiasta, energico e pieno di ambizioni, si adatta alle più svariate situazioni e spesso sa vedere le future possibilità della propria vita. Di solito eccelle in quello che fa, porta gli amici sempre nel cuore e sa che la vita è fatta… per essere vissuta.

Altri ENFP sarebbero Che Guevara, Oscar Wilde, Umberto Eco, Walt Disney, Anne Frank.


Hermione Granger: INTP

Una pensatrice innata, riservata, ragionevole, analitica e logica, spesso ottiene successo individuando sistemi e strategie con i quali risolve ogni tipo di problema. Rapida nel correggere gli altri, è interessata più alle idee e allo studio che alle interazioni sociali. Ha una sorprendente abilità di attenersi ai compiti e assumersi le proprie responsabilità (ciò non toglie che alcune volte si sia divertita a infrangere qualche regola…).

Apparterrebbero a questa categoria illustri scienziati (Darwin, Einstein, Marie Curie), celebri filosofi (Kant, Locke, la Arendt, Cartesio, Tommaso d’Aquino, Parmenide) e altri grandi personaggi del passato (Lincoln, Tucidide).


Neville Paciock: ISFJ

Tradizionalista, leale e buono, Neville ha un innato spirito osservativo. Il suo valore e i principi su cui è cresciuto fanno di lui un soggetto puntuale e coerente nelle attività che svolge. Conosciuto per la sua gentilezza e per la disponibilità (in virtù delle quali è sempre disposto a dare una mano a chi è in difficoltà), cerca di mettere ordine e armonia nell’ambiente che lo circonda.

Altri ISFJ sarebbero stati Marco Aurelio, Madre Teresa di Calcutta, Rosa Parks, George H.W. Bush.


Luna Lovegood: INFP

Inguaribile sognatrice, adattabile, flessibile e di mente aperta, Luna vive di ideali. È leale con le persone che rivestono valore nella sua vita, è curiosa e veloce nell’individuare le varie possibilità per uscire da un problema. Spinge le altre persone a realizzare idee e sogni, cercando di capirle e aiutarle a far emergere le loro potenzialità. A chi non piacerebbe vivere come lei?

Tra gli altri INFP, ci sarebbero celebri pensatori (Sant’Agostino, Rousseau, Kierkegaard) e numerosi scrittori: Omero, Albert Camus, George Orwell, Tolkien, C.S. Lewis, Virginia Woolf, Kafka, Poe, Andersen, Shakespeare, G.R.R. Martin e… J.K. Rowling.


Ginny Weasley: ESTP

Flessibile e tollerante, i tipi ESTP agiscono con energia e motivazione per risolvere i propri problemi, ricorrendo al loro spirito arguto e alla loro intelligenza. Propositivi e sempre disposti a offrire qualche idea, adorano mettersi in gioco in attività che riguardano azioni fisiche o missioni rischiose, e gioiscono come non mai quando hanno a che fare con la competizione e il mettersi in gioco.

Oltre a Ginny Weasley, potrebbero essere perfetti ESTP numerosi politici (Alessandro Magno, Winston Churchill, Theodore Roosevelt, John F. Kennedy, Franklin D. Roosevelt, Donald Trump, George W. Bush) e altri personaggi quali Meryl Streep, Angelina Jolie, Epicuro, Arthur Conan Doyle ed Ernest Hemingway.


Draco Malfoy: INTJ

Animo da leader, ossessione per la perfezione, indipendenza, spirito di adattamento, scetticismo: servono altre parole per descrivere Draco Malfoy? Draco inquadra bene tutto ciò che accade in modelli definiti e sa come comportarsi in ogni situazione. Se aggiungiamo il fatto che è sempre così sicuro di sé, possiamo affermare di aver trovato un INTJ esemplare.

Tra gli altri INTJ, abbiamo Newton, Marx, Nietzsche, Zuckerberg, Tesla, Keynes, Stephen Hawking, Isaac Asimov, Hegel, Eraclito, Lutero, Arnold Schwarzenegger e Lenin.


Rubeus Hagrid: ISFP

Tranquillo, amichevole, sensibile e leale, Hagrid arriva a farsi in quattro per le persone a cui tiene. Detesta i disaccordi e i litigi, e non è tipo da obbligare gli altri a condividere le sue opinioni. Gli piace avere degli spazi e dei tempi tutti per sé, e a volte prende le cose troppo sul personale…

A questa categoria apparterrebbero anche Michael Jackson, Nerone, Bob Dylan, Paul McCartney, Jimi Hendrix, Mick Jagger, Keith Richards, David Bowie, Lady Gaga, Marilyn Monroe e Lady Diana.


Fred e George Weasley: ESFP

Tutti conosciamo i gemelli Weasley: estroversi, amichevoli e accoglienti, adorano condurre una vita esuberante, amano la compagnia e i beni materiali. Il loro spirito collaborativo li rende sempre disposti a lavorare con gli altri per creare nuove cose e rendere il lavoro divertente. Flessibili e spontanei, sono s

empre pronti ad adattarsi a nuove persone e ambienti: è per questo che odiano la solitudine!

Come Fred e George Weasley, sono tipi ESFP anche alcuni artisti (Michelangelo), politici (Ronald Reagan, Bill Clinton), registi (Quentin Tarantino, Steven Spielberg, Mel Gibson) e altri personaggi come Pink, Katy Perry, Leonardo DiCaprio e Mussolini.


Severus Piton: ISTJ

Sempre legati al senso dell’onore e del dovere, i tipi ISTJ come Severus Piton prendono qualsiasi compito sul serio e, nell’adempierlo, danno più del loro meglio. La riservatezza caratteristica di Piton fa sì che egli preferisca lavorare da solo; tuttavia, in caso di necessità, rappresenta un membro chiave di una squadra. Attribuisce molta importanza alle tradizione e alla lealtà, e il più delle volte mette il dovere prima del piacere.

Alla stessa categoria apparterrebbero Augusto, George Washington, Thomas Hobbes, Sigmund Freud, la Merkel, papa Benedetto XVI, Robert DeNiro, Morgan Freeman e la regina Elisabetta II.


SECONDA PARTE

Commenti

Neville
Neville

All posts
×