Categorie

Archivi

Meta

La Burrobirra: origine, storia e rappresentazione

1 Giugno 2019 mati-stro 3 min read

La Burrobirra: origine, storia e rappresentazione

1 Giugno 2019 Greengrass 3 min read

Chi non conosce la Burrobirra? La Burrobirra è la bevanda più famosa del mondo dei maghi e ci è stata introdotta nel Prigioniero di Azkaban. Esistono molte versioni e varianti sia nei libri (dove viene servita calda e fumante nei boccali o fredda in bottiglia) sia nel mondo reale. Ma che gusto ha? A cosa si è ispirata la Rowling? Scopritelo con noi

Rappresentazione nella saga

Come anticipato la Burrobirra ci viene introdotta nel Prigioniero di Azkaban e ne troviamo la prima descrizione quando Harry, il punto di vista della saga letteraria, l’assaggia per la prima volta ai Tre Manichi di Scopa.

Harry bevve a lunghi sorsi. Era la cosa più squisita che avesse mai assaggiato e gli parve che lo scaldasse tutto da dentro.
Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban

Secondo la Rowling il gusto della Burrobirra ricorda quello del Butterscotch (simile al nostro caramello) ma nel corso della saga non ci vengono date informazioni più precise. Tutti i personaggi della saga sembrano apprezzarla al punto che Florian Fortebraccio ci ha fatto pure un gelato. Oltre alla versione classica e al gelato, la Burrobirra si trova anche fredda in bottiglia. Luna Lovegood infatti è famosa per collezionarne i tappi e crearci collane.

Nonostante Harry, Ron e Hermione abbiano cominciato a berla a 13 anni, la Burrobirra è leggermente alcolica. Questo ci viene svelato nel Principe Mezzosangue quando Harry non è sicuro di come si potrebbero comportare Ron e Hermione alla festa di Lumacorno sotto l’influenza della Burrobirra.


La Burrobirra nell’era dei Tudor

Molti non sanno che la Burrobirra era una bevanda reale. All’epoca dei Tudor, quindi dalla fine del XV fino all’inizio del XVII secolo, era molto popolare la Buttered Beere (Butterbeer è Burrobirra in inglese) fatta con British Ale, zucchero, burro fuso, tuorlo d’uovo, chiodi di garofano e noce moscata. La ricetta esatta si trova facilmente sul web dal momento che è presente in un manuale di cucina autentica Tudor del 1588.


La Burrobirra nei parchi a tema e sul web

La Burrobirra si trova in vendita sia nel parco a tema Harry Potter di Orlando (Florida) sia agli Studios di Londra. In quest’ultimi si trova solo nella variante fredda mentre al Wizarding World c’è sia calda che fredda. Questa Burrobirra è fatta partendo da una bevanda dolce gassata, tipo gassosa, a cui viene aggiunto del caramello o aroma al caramello. Sul web ci sono tantissime ricette e video di persone che la replicano e se volete farlo anche voi trovate qui una ricetta.
Inoltre negli ultimi anni la Burrobirra è apparsa anche in bottiglia: sia nei negozi a tema che su Amazon.

La Burrobirra del Wizarding World di Orlando nel bicchiere di plastica usa e getta

La mia opinione

Sono stata abbastanza fortunata d’aver avuto l’occassione di andare agli Studios di Londra e di poter provare la loro Burrobirra. Il verdetto? Una delusione. Il primo sorso è piacevole: la bevanda è molto dolce e fredda, con una schiumina sopra, ma già a partire dal terzo/quarto sorso diventa stucchevole. E dal momento che di fianco al posto in cui la vendono c’è un barile il cui unico scopo è di versarci dentro la Burrobirra avanzata o che non si riesce più a finire so che purtroppo non sono l’unica a pensarla così. Se in futuro avrete l’occasione di andarci e di provarla di persona il mio consiglio è di prendere una Burrobirra in più persone da condividere o perlomeno di pagare un pochino di più e prendere quella con il bicchiere da portare a casa in modo da avere un bel souvenir nonostante il gusto.

La Burrobirra in due dei tre tipi di bicchieri souvenir

Se invece deciderete di farla a casa e siete sopra i 16, il mio consiglio è di seguire la ricetta dei Tudor. Il risultato è qualcosa di delizioso, vagamente simile al vin brulé e molto più vicino a quello che mi ero immaginata io leggendo la saga.

Cliccate qui se vi interessano altre bevande del mondo dei maghi

Commenti

Greengrass
Greengrass

All posts
×