Categorie

Archivi

Meta

10 curiosità su Helena Bonham Carter

26 Maggio 2021 ceci-russ 5 min read

10 curiosità su Helena Bonham Carter

26 Maggio 2021 Minerva 5 min read

A Hollywood è difficile mantenere la propria identità, soprattutto se non si conforma esattamente con gli standard “imposti” dal mondo dello spettacolo. Helena Bonham Carter, in questo senso, è un’ispirazione. Non solo interpreta ruoli sempre anticonvenzionali, ma spesso ci ha dimostrato che anche nella vita vera è bello essere un po’… strambi!

Il suo percorso di vita e artistico ha sempre affascinato i fan di tutto il mondo. Helena Bonham Carter si è distinta per i suoi personaggi, spesso “danneggiati emotivamente” (così li ha definiti), dai quali è particolarmente attratta poiché “c’è di più da sbloccare”.

Ma l’attrice merita anche di spiccare, fra tutti, per il suo carattere unico e anticonformista. Le curiosità da ricordare sarebbero tante noi ne abbiamo scelti dieci per rappresentare la nostra adorata e folle Helena.

1. Una discendenza importante

La famiglia di Helena è una famiglia da sempre politicamente assai attiva. I suoi nonni paterni, Sir Maurice Bonham Carter e Violet Bonham Carter, erano entrambi politici britannici liberali, attivi nella prima metà del Novecento. Il suo bisnonno, H.H. Asquit, è stato, invece, un Primo Ministro all’inizio del secolo scorso.

Da parte materna, il nonno Eduardo Propper de Callejón è stato un diplomatico spagnolo, che durante la Seconda guerra mondiale si mobilitò per salvare la vita di migliaia di ebrei dalle persecuzioni naziste, atto per cui è stato riconosciuto Giusto tra le nazioni.

il bisnonno di helena bonham carter
H.H. Asquith

2. Un’infanzia difficile

Quando Helena aveva cinque anni, sua madre Elena ebbe un serio crollo nervoso, dal quale uscì tre anni dopo: questa esperienza ispirò Elena a intraprendere la carriera da psicoterapeuta. Helena ha sempre chiesto aiuto a sua madre riguardo ai propri film: sono infatti anni che l’ha assunta come consulente, facendole leggere i copioni e chiedendole opinioni riguardo alla psicologia dei personaggi.

Soltanto cinque anni dopo la chiusura della terribile parentesi nervosa della madre, il padre Raymond rimase paralizzato a causa di complicazioni in un intervento al cervello: Helena aveva solo tredici anni.

helena bonham carter con la madre

3. Una “ragazza-corsetto”

I primi ruoli interpretati da Helena si assomigliano tutti: la classica giovane donna inglese di fine ‘800 – inizio ‘900, che indossa corsetti. Ritroviamo questa immagine nel suo primo ruolo da protagonista, nel film Lady Jane del 1986, in cui interpreta Lady Jane Grey.

Il suo vero debutto cinematografico avviene, però, con il film Camera con vista del 1985 (girato dopo Lady Jane, ma uscito due mesi prima), in cui recita al fianco di Judy Dench e – pensate un po’ – Maggie Smith. Si tratta di ruoli davvero diversi da come siamo abituati a vederla negli ultimi anni!

helena bonham carter in camera con vista

4. Madre e sorella di Elisabetta II

Nel 2010 Helena partecipa a uno dei suoi film più belli e importanti: Il discorso del re. Qui interpreta Elizabeth Bowes-Lyon, Duchessa di York e Regina Madre, moglie del tanto amato re Giorgio VI, il quale è ricordato per i suoi discorsi radiofonici al popolo inglese durante la Seconda guerra mondiale.

Fa quasi strano vederla, nove anni dopo, vestire i panni di Margaret, sorella della regina Elisabetta, nella terza e quarta stagione di The Crown. Viene quasi da pensare: sai, non molto tempo fa eri proprio tua madre!

helena bonham carter ne il discorso del re e in the crown

5. L’Onorificenza da parte della regina in persona

In seguito alla sua interpretazione della Regina Madre ne Il discorso del re, Helena riceve dalla Regina Elisabetta II un’Onorificenza per i servigi resi all’arte drammatica. Da allora l’attrice possiede il titolo di Commendatore dell’Ordine dell’Impero Britannico, terzo in ordine di importanza nelle gerarchie imperiali britanniche.


6. Non si è mai sposata con Tim Burton

Nonostante siano stati insieme per tredici anni e abbiano avuto due figli insieme, Helena e il regista americano Tim Burton non si sono mai sposati. Eletta come una delle coppie più amate e strampalate del cinema, i due si sono separati nel 2014, restando tuttavia buoni amici.

helena bonham carter e tim burton

7. La relazione con Kenneth Branagh

Maggie Smith è stata la prima attrice di Harry Potter a lavorare con Helena in un altro film, ma di certo non l’ultima. Nel 1994 Helena e Kenneth Branagh, interprete di Gilderoy Allock, si conoscono sul set di Frankenstein di Mary Shelley e iniziano una relazione.

C’è solo un piccolo problema: all’epoca, Kenneth era sposato con nientepopodimeno che Emma Thompson, ovvero la professoressa Sibilla Cooman! I due divorziano poco dopo e la relazione con Helena diventa ufficiale. Si separeranno nel 1999, un paio di anni prima che Helena conosca Tim Burton.

Negli anni, Emma Thompson ha ammesso di non avere nulla contro Helena e che il tradimento è acqua passata. Ha anche rivelato di aver fatto pace con Helena e l’ha definita una donna meravigliosa.

helena bonham carter in frankenstein di mary shelley

8. Helena stilista come in Ocean’s 8

Nel 2006, Helena crea la sua prima linea di moda, The Pantaloonies, insieme alla stilista Samantha Sage. La loro prima collezione, chiamata Bloomin’ Bloomers, propone camice, berretti e pantaloni in stile vittoriano. Se tuttavia voleste acquistare un capo firmato Helena Bonham Carter, rimarrete delusi: la linea non è più in attività da anni.


9. Un fascino naturale

Ammettiamolo, Helena non rispecchia il tipico canone di bellezza hollywoodiano; ma questo non significa che non sia affascinante. I 50 sono passati da un pezzo e lei se li porta divinamente. Come anche altre attrici hanno scelto di fare, Helena si è sempre tenuta lontana dalla chirurgia plastica, abbracciando le sue rughe e le sue imperfezioni. Ed è comunque una delle attrici più di successo del mondo. Se non è una lezione di vita questa…

helena bonham carter

10. Ha rotto un timpano a Matthew Lewis

Come ha rivelato in un’intervista, sul set di Harry Potter e l’Ordine della Fenice Helena ha per errore colpito con la sua bacchetta Matthew Lewis, interprete di Neville Paciock, perforandogli un timpano!

Pensavo di poter brandire la bacchetta come se fosse un cotton fioc, lo stavo un po’ torturando. Ma purtroppo lui ha mosso la testa verso la bacchetta e si è seriamente perforato il timpano. Non è terribile? L’ho ferito! È un così caro ragazzo, non ha neanche ammesso che l’orecchio gli sanguinava ancora dopo tre giorni.

helena bonham carter e matthew lewis

Helena è così. Si veste come vuole, dice quello che vuole, fa quello che vuole. Pochi attori riescono a interpretare, come fa lei, ruoli tanto anticonvenzionali, dall’assassina cannibale, alla regina sanguinaria, alla strega sociopatica. E noi la adoriamo per questo!

Commenti

Minerva

All posts
×