Categorie

Archivi

Meta

Tom Felton racconta la sua esperienza con la saga di Harry Potter

16 Maggio 2022 enri-ruto 4 min read
tom felton racconta la sua esperienza con la saga di harry potter

Tom Felton racconta la sua esperienza con la saga di Harry Potter

16 Maggio 2022 Winky 4 min read

L’attore che ha impersonato il primo vero nemico di Harry, Draco Malfoy, si è recentemente raccontato in un’intervista al famoso giornale inglese The Guardian ripercorrendo il passato e parlando dei progetti per il presente. Vediamo le dichiarazioni più interessanti sul mondo magico che Tom Felton ha rilasciato.

Per la carriera di Tom Felton ottenere il ruolo di Draco Malfoy è stato come fare centro, tanto che, dopo più di vent’anni, la sua vita artistica sta andando avanti, ma il successo della saga continua ad accompagnarlo. In questo momento è tornato a teatro, palco che non calcava da quando era bambino, e possiamo trovarlo a Londra con 2:22: A Ghost Story, thriller scritto da Danny Robins. Nell’intervista al giornale inglese l’attore si lascia trascinare sul viale dei ricordi e racconta alcuni aneddoti sui film della saga e alcuni retroscena.

L’audizione

Ero anche tra i pochi a non aver idea di cosa fosse Harry Potter in quel momento. […] C’erano così tanti bambini emozionati che amavano profondamente i libri. […] Credo di aver avuto la parte perché ero disinvolto e con tre fratelli più grandi di te, impari ad essere sicuro di te velocemente. Penso che Chris Columbus, il regista, abbia riconosciuto che quel pizzico di disinteresse ed arroganza in me potesse funzionare per Malfoy.

Tom, ripetto a tanti altri, è arrivato alle audizioni per il film con molta esperienza (aveva già recitato in I Rubacchiotti e in Anna and the King, tanto per dire due titoli), ma senza sapere praticamente nulla dei libri. Racconta che ha fatto le audizioni per i ruoli di Harry e Ron, con tanto di tinta ai capelli, prima di essere infine selezionato per il ruolo di Draco, per lui non era altro che un nuovo lavoro.

giovani attori del cast

La vita sul set

Inizialmente ne avremmo fatti due [film]. Se dopo il secondo fossimo sembrati ancora abbastanza giovani, forse avremmo girato il terzo, E dopo in quarto. È andata avanti così. Non abbiamo mai firmato per tutti e 12 gli anni. Ad un certo punto ho pensato che ci avrebbero rimpiazzati con attori decenti, ma non l’hanno mai fatto.

Con queste parole Tom Felton ci fa scoprire che la produzione ha sempre valutato l’idea di un cambio di cast qualcora questo fosse cresciuto troppo tra una pellicola e l’altra. Non c’è molto da dire, se non menomale non sia andata così!

tom felton e emma watson

Il rapporto con Jason Isaacs

In mezzo a nomi di spicco del cinema britannico come Maggie Smith, Alan Rickman e Emma Thompson – giusto per citarne pochissimi – Felton ammette di essersi sentito spesso fuoriluogo, pensando di essere lì solo per un colpo di fortuna. Ma a rassicurarlo sempre sul suo talento c’era sempre suo padre Lucius Malfoy, impersonato da Jason Isaacs. Si tratta di uno degli incontri che ha stravolto la vita del giovane Tom sul set di Harry Potter. Isaacs ha rappresentato per lui una vera e propria guida e ne parla cosi, considerandolo quasi come un vero padre:

Era davvero rassicurante e delicato. È stata una relazione estremamente importante per me. Non mi ha mai parlato come un bambino, e mi ha mostrato la strada. […] A lungo ho pensato che tutto quello che facevo non era altro che stare lì impalato e sembrare patetico. Lui mi ha detto di reagire, che ero bravo, ma potevo migliorare tanto. […] Mentre giravamo il sesto film mi ha detto di mettermi in forma, imparare l’accento americano e trovare un buon agente americano.

Ed infatti proprio in questo periodo trova i primi lavori negli Stati Uniti, come nel film L’alba del pianeta delle scimmie (2011), la prima di diverse apparizioni di Tom Felton in produzioni statunitensi, senza dimenticarci del ruolo di Julian Albert nella terza stagione della serie DC The Flash.

tom felton e jason isaacs

Il rapporto con il golden trio

Dopo tanti anni essere sempre collegati al mondo di Harry Potter potrebbe essere frustrante, ma sembra proprio che per il nostro Draco non sia affatto cosi, anzi. Ancora oggi ama parlare della sua esperienza sul set, della vita negli studios e del suo rapporto con i colleghi.

Sicuramente non deve essere facile vivere paragonando la propria carriera a quella dei propri colleghi di set, soprattutto se si parla di coetanei, ma Tom Felton afferma di averli sempre sostenuti e di essere il loro fan n° 1, qualunque cosa essi facciano. Ad esempio, ha raccontato di aver visto Daniel Radcliffe a Broadway ed essere stato molto fiero e felice per lui.

Rispetto ai tre principali protagonisti della saga, sempre sotto i riflettori e sui poster dei film, lui ha potuto avere una vita più tranquilla. Racconta che durante gli anni delle riprese non è quasi mai stato fermato per strada né riconosciuto, nonostante avesse i tipici capelli biondi marchio di fabbrica dei Malfoy. La situazione sta cambiando adesso, infatti viene spesso riconosciuto e fermato dalla nuova generazione di fan, alcuni dei quali probabilmente non erano nemmeno nati quando girava i primi film.

premiere di harry potter

Tom Felton è sicuramente uno degli attori del cast che non ci fa mai sentire la mancanza della saga, il suo profilo instagram è tra i più seguiti e ha sempre contenuti che non ci deludono, come quando nel 2020 ha organizzato un Tom Felton’s Home Party per i diciannove anni dal primo film, qui trovate le parole degli invitati.

Commenti

×