Categorie

Archivi

Meta

L’istruzione superiore nel mondo magico

6 Giugno 2020 gian-sarl 3 min read

L’istruzione superiore nel mondo magico

6 Giugno 2020 Newt 3 min read

Hogwarts è una scuola grandiosa, ma i suoi studenti si diplomano all’età di soli 17-18 anni. Inoltre, essa inizia soltanto a 11 anni, per un totale di 7 anni di istruzione. Ma è veramente questa l’intera istruzione che riceve un giovane mago o una giovane strega?

Sembra veramente troppo breve, quindi proviamo a chiarire questo aspetto del mondo magico.

La scuola elementare

In termini di istruzione primaria, ovviamente, i Nati Babbani (come Hermione) e i ragazzi crescuiti dai Babbani (come Harry e Dean Thomas) hanno frequentato la scuola elementare dei Babbani, ma non abbiamo prova che qualcosa del genere esista nel mondo magico. Presumibilmente, c’è qualche tipo di istruzione casalinga che ne compensa la mancanza. Pochi dubbi su ciò che avviene dagli 11 ai 18 anni, quando i giovani maghi frequentano Hogwarts, a parte pochissime eccezioni (a proposito, avete mai riflettuto su quanto costa andare a Hogwarts? Ne parliamo in quest’articolo) Ora, se l’educazione casalinga spiega adeguatamente la mancanza dell’istruzione primaria, una spiegazione per ciò che accade dopo Hogwarts non c’è. Proviamo a raccogliere le poche fonti che abbiamo.


Gli studenti diplomati iniziano subito a lavorare?

Per la maggior parte dei casi conosciuti, sembra che la risposta sia sì, come evidenziato da Percy Weasley, che ottiene un lavoro come assistente di dipartimento immediatamente dopo il diploma. Un altro esempio sono Fred e George, che hanno aperto il loro negozio subito dopo aver finito la scuola. Ma sembra impossibile che non ci siano lavori che richiedano un’ulteriore educazione o un tirocinio. Il politico e il negoziante, per quanto nobili professioni, sono tipi di lavori in cui si impara con l’esperienza, ma ciò non vale per tutte le professioni del mondo magico che conosciamo. Pensiamo ad esempio ai Guaritori. Chi si farebbe curare da un ragazzino appena diplomato a Hogwarts? Tra l’altro, non risulta che ci siano lezioni specifiche a Hogwarts su come guarire le ferite magiche!


L’istruzione superiore

Viene da pensare, dunque, che esiste qualche tipo di istruzione superiore nel mondo magico. Un esempio canonico è quello dell’addestramento per diventare Auror. A questo proposito ricordiamo le parole della McGranitt al momento dell’orientamento professionale di Harry:

“Si richiedono un minimo di cinque M.A.G.O. e nessun voto inferiore a “Oltre Ogni Previsione”. Più una serie di rigorosi esami attitudinali e psicologici nell’ufficio degli Auror. È una carriera difficile, Potter: ammettono solo i migliori. In effetti non credo che abbiano ammesso nessuno negli ultimi tre anni”.

Ordine della Fenice, Capitolo 29

Poco dopo, in risposta a una domanda di Harry, la McGranitt chiarisce cosa si intende per esami attitudinali e psicologici:

“Dunque… bisogna dimostrare la propria capacità di reagire sotto pressione e così via; dare prova di perseveranza e dedizione, perché l’addestramento di un Auror dura almeno altri tre anni; e mostrare grande abilità in Difesa pratica. Vuol dire che dovrai studiare molto anche finita la scuola, perciò a meno che tu non sia preparato…”

Ordine della Fenice, Capitolo 29

Oltre a comprendere abilità fisiche e pratiche, si entra anche nel campo della legalità. Questo campo è importante visto che a Hogwarts non si insegna la legge. In particolare, un Nato Babbano deve anche abituarsi a un codice di leggi totalmente differente.

Una volta affermato che tale tipo di istruzione post-diploma esiste, la domanda è quanto è comune. Oltre a programmi di addestramento, c’è la possibilità di un apprendistato o di un tirocinio. Una prova a supporto viene dai Racconti di Hogwarts, la serie di e-book rilasciati da Wizarding World, dove si parla dei primi anni di carriera della Umbridge:

Dopo aver dimostrato grande abilità magica a Hogwarts, Dolores cominciò subito a lavorare per il Ministero della Magia come umile stagista nell’Ufficio per l’Uso Improprio delle Arti Magiche.

Racconti di Hogwarts: Potere, Politica e Poltergeist, Capitolo 1

Sembra evidente, quindi, che gli Auror non sono gli unici lavoratori del Ministero che sono passati per un periodo di prova. Non abbiamo informazioni, invece, per ciò che accade per le carriere al di fuori del Ministero, né dell’esistenza di un qualche tipo di Università.


E voi cosa ne pensate? Trovate giusto che la maggior parte dei maghi inizi a lavorare già a 17 anni, o dovrebbe esistere qualche forma di istruzione superiore? E soprattutto, i Nati Babbani sono avvantaggiati per aver frequentato la scuola elementare?

Fonte: MuggleNet

Commenti

Newt

Ingegnere meccanico, 28 anni, Tassorosso.

All posts
×