Categorie

Archivi

Meta

I sette attori che hanno interpretato Lord Voldemort

21 Aprile 2022 gian-sarl 5 min read

I sette attori che hanno interpretato Lord Voldemort

21 Aprile 2022 Newt 5 min read

Inizialmente può sembrare strano, ma è proprio così. Gli attori che hanno interpretato Lord Voldemort sono in totale sette. Il Signore Oscuro ha tanti volti quante sono le parti in cui intendeva dividere la sua anima.

Vediamo chi sono questi sette attori (in ordine cronologico di comparsa nei film della saga) e scopriamo qualche dettaglio delle loro carriere.

1) Richard Bremmer

La prima scena della saga in cui compare Voldemort è quella del flashback in cui si reca a casa dei Potter e uccide James e Lily. L’attore che lo interpreta in quel passaggio è Richard Bremmer, che si può quindi considerare a tutti gli effetti il primo Voldemort.

Essendo incappucciato e non comparendo mai frontalmente, in quella scena ovviamente non vediamo il suo volto, che però compare dietro la nuca del professor Raptor quando quest’ultimo si toglie il turbante alla fine del film. Ovviamente, il viso è stato reso più spaventoso tramite trucco ed effetti speciali, anche se l’immagine dell’uomo dai due volti è già di per sé abbastanza disturbante.


2) Ian Hart

Certo, principalmente Ian Hart è il volto del professor Raptor. Se però pensiamo alla battaglia finale del primo film, è lui a dare le movenze a Raptor/Voldemort. Il volto dietro la nuca, come abbiamo detto, è invece quello (modificato) di Richard Bremmer. Nell’originale inglese, anche la voce che sentiamo è quella di Ian Hart. In italiano, invece, le due voci sono diverse: Marco Mete per Raptor, Ugo Maria Morosi per Voldemort.

L’attore, nato a Liverpool nel 1964, era noto soprattutto per aver interpretato John Lennon in Backbeat – Tutti hanno bisogno di amore, film che racconta le origini dei Beatles.

Per il ruolo di Raptor si era proposto anche David Thewlis, che poi abbiamo conosciuto per aver interpretato un altro insegnante di Difesa contro le Arti Oscure, decisamente più amato: il professor Lupin.


3) Christian Coulson

Il secondo film ci ha regalato un giovane Tom Riddle perfetto. Christian Coulson è riuscito perfettamente a incarnare questo personaggio oscuro ma pieno di fascino.

Quello di Riddle è stato il suo primo ruolo, se escludiamo una brevissima apparizione nel film Le quattro piume. Dopodiché ha lavorato principalmente per la televisione, comparendo in serie come Nashville e Mozart in the Jungle, oltre che in un episodio di Gossip Girl.

Al provino per interpretare il giovane Tom si presentò anche un Eddie Redmayne, all’epoca diciannovenne, ma fu scartato. Come per il caso di Thewlis, comunque, anche lui avrebbe poi ottenuto un altro ruolo nel Mondo Magico, quello di Newt Scamander.


4) Ralph Fiennes

Ralph Fiennes non ha bisogno di presentazioni. Lui è di fatto il Voldemort della saga cinematografica. È infatti colui che lo interpreta quando è adulto e nel pieno dei suoi poteri, quando si fa chiamare appunto Lord Voldemort. Lo vediamo comparire per la prima volta nel cimitero di Little Hangleton, nel Calice di Fuoco, quando grazie al sacrificio di Codaliscia riesce finalmente a riavere un corpo.

L’attore britannico era già conosciuto al grande pubblico soprattutto per Schindler’s List di Steven Spielberg. Per l’interpretazione del terribile Amon Göth ha ricevuto il premio BAFTA come miglior attore non protagonista. Oggi è anche un importante regista e produttore cinematografico.

Non va sottovalutato il lavoro di Massimo Popolizio, un maestro nel doppiare i villain. Come abbiamo discusso qui, è anche la voce di Scar, il terribile zio di Simba nel Re Leone.


5) Hero Fiennes Tiffin

Nel Principe Mezzosangue compaiono i ricordi di Silente riguardanti il passato di Tom Riddle, quando non era ancora diventato Lord Voldemort (almeno quelli che non sono stati cancellati). Per interpretare il Tom bambino dell’orfanotrofio è stato scelto Hero Fiennes Tiffin.

Hero è figlio e nipote d’arte. I suoi genitori sono infatti i registi George Tiffin e Martha Fiennes. Anche gli zii materni Joseph e Ralph sono attori e, come abbiamo visto, quest’ultimo interpreta proprio Voldemort da adulto. David Yates affermò che il ragazzino riuscì subito a entrare nel personaggio recitando alla perfezione le parti più oscure dei suoi discorsi, pur ammettendo che la somiglianza con lo zio lo convinse nella scelta. Tra l’altro lui aveva già debuttato qualche mese prima in Bigga Than Ben.

In ogni caso, Fiennes Tiffin non ha deluso le aspettative. In età adulta la sua carriera è infatti proseguita soprattutto grazie alla serie di film After, che lo vede protagonista dal 2019 nei panni del misterioso Hardin Scott.


6) Frank Dillane

Christian Coulson sarebbe voluto tornare nel cast per interpretare di nuovo Tom Riddle. Quando iniziò la produzione del sesto film si avvicinava però ai trent’anni (è nato nel 1978), dunque fu scelto il più giovane Frank Dillane (classe 1991) per le scene in cui compare a Hogwarts.

Dillane non è mai entrato pienamente nelle grazie del pubblico, che ha sempre preferito l’interpretazione di Coulson del secondo film. Bisogna dire comunque che appare sullo schermo per un tempo non sufficiente per poter dare un giudizio approfondito.

Ciononostante, Frank Dillane ha continuato a fare carriera diventando protagonista di Fear The Walking Dead, prequel della famosa serie The Walking Dead, nel ruolo del tossicodipendente Nick Clark.


7) Michael Berendt

Probabilmente questo nome non vi dice nulla. Il motivo è che questo attore scozzese non è mai apparso nella saga, neanche nei contenuti speciali. Era stato scritturato per interpretare un Riddle diciottenne. Con ogni probabilità, quindi, doveva comparire nel ricordo di Silente in cui Tom chiede per la prima volta il posto da insegnante di Difesa contro le Arti Oscure.

Come possiamo scoprire sulla sua pagina della Wiki di Harry Potter Fandom, dove potete trovare anche la sua foto, ha poi lavorato anche in Harry Potter e i Doni della Morte: parte 1, non come attore ma come assistente di David Yates. La sua carriera di attore non è mai veramente decollata, ma resta un peccato non aver visto quelle scene, data anche la loro importanza fondamentale per la trama.


Il “record” di Voldemort può essere raggiunto o superato?

Nessun altro personaggio della saga è stato interpretato da sette attori. Ricordiamo però che bisogna considerare le trasformazioni con la Pozione Polisucco. Ad esempio, Ron Weasley è stato interpretato, oltre che da Rupert Grint, anche da Jamie Waylett (Vincent Tiger), Daniel Radcliffe (nella Battaglia dei Sette Potter) e Steffan Rhodri (Reg Cattermole).

Josh Herdman e Jamie Waylett nei panni di Harry e Ron trasformati rispettivamente in Goyle e Tiger

Anche così, comunque, nessun personaggio di Harry Potter riesce a scalfire il “primato” di Lord Voldemort. Se però allarghiamo il nostro sguardo a tutto il Mondo Magico, notiamo un personaggio che si avvicina a Tom Riddle. Si tratta curiosamente di un altro grande Mago Oscuro: Gellert Grindelwald.

Cominciamo dai Doni della Morte: parte 1, dove gli dà il volto Michael Byrne e dove appare anche Jamie Campbell Bower, il giovane Gellert che poi ritroviamo anche nei Crimini di Grindelwald. Nella serie Animali Fantastici, per le vicende che conosciamo, Johnny Depp è stato sostituito da Mads Mikkelsen a partire dai Segreti di Silente. Nei primi due film vediamo Grindelwald trasformarsi rispettivamente in Percival Graves (Colin Farrell) e in Abernathy (Kevin Guthrie).

Fanno in tutto sei volti diversi. Basterebbe quindi un’altra trasformazione a Grindelwald per essere alla pari, in questa speciale classifica, all’altro grande antagonista dell’universo della Rowling.


Abbiamo visto come Voldemort ha spesso cambiato volto, restando comunque un personaggio spaventoso. Chi avete preferito nel ruolo del Signore Oscuro e magari vorreste rivedere in un eventuale prequel?

Commenti

Newt
Newt

Ingegnere meccanico, 29 anni, Tassorosso.

All posts
×