Categorie

Archivi

Meta

E se Harry non avesse conosciuto Ron e Hermione?

31 Luglio 2017 mari-gori 5 min read

E se Harry non avesse conosciuto Ron e Hermione?

31 Luglio 2017 Fwooper 5 min read

Cosa sarebbe successo se Harry non fosse mai diventato amico con Ron e Hermione? O se fosse stato smistato in Serpeverde? Esploriamo insieme le realtà alternative della vita di Harry nel primo libro!

Risultati immagini per harry ron hermione gif

Le storie, più o meno come la vita, sono determinate dalle decisioni. Lord Voldemort ha deciso di uccidere i genitori di Harry Potter. Albus Silente ha deciso di lasciarlo, da bambino, sulla soglia dei Dursley; i Dursley hanno deciso di trattare Harry come feccia. E così via. Le decisioni sono il sentiero che scegliamo tra tutti gli altri sentieri. Da qui nasce il nostro fascino verso i sentieri non percorsi – le decisioni che non abbiamo preso e cosa sarebbe successo se avessimo scelto in modo diverso.

Nella meccanica quantistica, questo fenomeno è conosciuto come l’ipotesi del Multiverso:  la teoria che ogni decisione è in realtà un punto di diramazione e che tutte le decisioni alternative si stanno prendendo su rami diversi, in altre realtà. Il punto di ramificazione più importante per la saga di Harry Potter, naturalmente, è il suo primo libro, Harry Potter e la Pietra Filosofale. Ma che dire dei percorsi magici non trattati? Quali decisioni avrebbe modificato la saga rispetto a come la conosciamo? Scopriamolo…


E se Harry non fosse cresciuto nel mondo babbano?

Risultati immagini per harry potter dursley gif

A partire dal primo capitolo della Pietra Filosofale viene presa una decisione importante: Albus Silente decide di lasciare Harry Potter con i suoi parenti babbani, i Dursley, nella speranza che così avrebbe ricevuto un’educazione normale. Ma cosa sarebbe successo se Silente avesse deciso diversamente? Cosa sarebbe successo se non fosse stato necessario per Harry rimanere dov’era il sangue di sua madre e se fosse stato quindi cresciuto nel mondo magico?

Beh, una cosa è certa: di sicuro l’umile, modesto e perplesso Harry Potter che conosciamo nei libri non esisterebbe. Sarebbe arrivato a Hogwarts con una piena conoscenza della sua magia e della sua fama. Sarebbe stato un Gilderoy Allock nel modo di fare? O forse, dopo che gli sarebbe stata chiesta per la millesima volta una selfie magica (“puoi tirare su i capelli in modo che possiamo vedere la cicatrice?”), si sarebbe stancato della sua fama? In entrambi i casi, è difficile che l’educazione ricevuto gli avrebbe fornito la forza necessaria per combattere Lord Voldemort. La sua infanzia con i Dursley non era felice, ma almeno lo ha reso chi è diventato.


E se Harry non avesse mai incontrato Ron al binario?

Risultati immagini per 9 3/4 gif

Non tutto viene deciso in modo diretto, naturalmente. Alcune cose vengono decise dal caso. Prendiamo come esempio Harry, che è incappato Ron Weasley sulla piattaforma nove e tre quarti ed è così riuscito a superare la barriera magica del binario. Cosa sarebbe successo se il caso avesse avuto altri piani? Beh, per prima cosa, Harry probabilmente avrebbe fatto fatica a prendere l’Hogwarts Express. Ma supponiamo che potesse essere abbastanza sveglio da capire come fare. Qui ci sono moltissime ramificazioni.

Se Harry non avesse incontrato Ron alla stazione di King’s Cross allora non sarebbero stati seduti insieme sull’Hogwarts Express, non avrebbero mai parlato così tanto grazie ai dolci e Ron non avrebbe mai usato la bacchetta, catturando così l’attenzione di Hermione Granger, uno dei personaggi più importanti della saga di Harry Potter. Gli eventi della serie Harry Potter si sarebbero svolti anche senza l’amicizia di Ron? E se, per esempio, avesse trovato Neville Paciock o Draco Malfoy? Qualcuno lo avrebbe aiutato nella ricerca della Pietra Filosofale o qualcuno sarebbe mai riuscito vincere un’enorme partita agli scacchi dei maghi?


E se Harry fosse stato smistato in Serpeverde?

Risultati immagini per sorting hat gif

Questo è pesante: il momento in cui la saga di Harry Potter avrebbe potuto prendere una piega piuttosto che un’altra. Se Harry fosse stato smistato in Serpeverde, questo avrebbe cambiato drasticamente il suo cammino. È difficile, per esempio, che avrebbe maturato un’amicizia simile con Ron e Hermione. Anche se questo non vuol dire che sarebbe andato in giro con Draco Malfoy. Dopotutto lui continua a essere tremendo.

Non avere il sostegno di Ron e Hermione fa nascere alcuni dubbi sulla capacità di Harry di risolvere i grandi misteri in cui incappa attraverso la saga. Ci sarebbe stato forse un amico super-intelligente ed eroico di Serpeverde ad aiutarlo? O forse non sarebbe riuscito a trovare la Pietra Filosofale e avrebbe quindi, involontariamente, restituito il mondo magico alle tenebre con quattro anni d’anticipo? E anche se ciò fosse avvenuto, Harry avrebbe potuto tirare fuori la spada di Grifondoro dal Cappello Parlante in Harry Potter e la Camera dei Segreti?


E se Ron non fosse stato scortese nei confronti di Hermione?

Immagine correlata

Questa è una di quelle cose che possono sembrare insignificanti, ma che in realtà sono molto importanti. Nel caso in cui non vi ricordiate, Harry e Ron erano già amici, ma dovevano ancora legarsi con la super-intelligente so-tutto-io Hermione. Infatti, dopo essersi messa in mostra durante Incantesimi, Ron era stato davvero poco cortese nei suoi confronti. “E’ insopportabile, dico davvero! Per forza che poi non ha amici!” Hermione, dopo averlo sentito, fuggì in lacrime.

Naturalmente, c’è la possibilità che Harry, Ron e Hermione avrebbero legato diversamente, ma per come sono andate le cose, è stata la frecciatina di Ron a far scappare Hermione nel bagno delle ragazze, il che l’ha poi portata faccia a faccia con un troll, motivo per cui Ron e Harry sono corsi a salvarla dal troll appena citato. Non credo esista nulla di meglio per creare un legame solido. Quindi, perché queste catene di eventi sono così importanti? Perché, come abbiamo detto in precedenza, Hermione è una delle figure più importanti della saga: un piccolo genio di vitale importanza per i misteri che ogni anno il trio si ritrova ad affrontare. Basta pensare alla Pietra Filosofale, nel quale Hermione trova il libro che svela l’identità Nicolas Flamel. Oppure, oltre a questo, nella Camera dei Segreti, quando risolve il mistero del Basilisco, anche se da pietrificata; o quando salva la giornata con la Giratempo nel Prigioniero di Azkaban. L’elenco è lungo. Se il trio non si fosse legato grazie a quel troll, e Harry e Ron non fossero diventati amici con Hermione, sarebbe stato facile scommettere che la saga di Harry Potter sarebbe consistita in Harry e Ron che vagabondavano a destra e a manca senza risolvere un bel niente. La vittoria di Voldemort sarebbe stata veloce e facile.


Commenti

Fwooper
Fwooper

All posts
×