Categorie

Archivi

Meta

7 motivi per vedere Animali Fantastici: i Segreti di Silente

24 Settembre 2021 gian-sarl 5 min read

7 motivi per vedere Animali Fantastici: i Segreti di Silente

24 Settembre 2021 Newt 5 min read

Alla notizia bomba dell’anticipo della data di uscita del terzo film di Animali Fantastici, arrivata in concomitanza con la rivelazione del titolo, il mondo del web si è diviso. C’è chi ha iniziato a fare il conto alla rovescia per l’uscita dei Segreti di Silente, perché non vede l’ora di immergersi nuovamente nel Mondo Magico, e quelli che invece ci hanno tenuto a far sapere che non hanno intenzione di spendere un euro perché ancora avvelenati per la vicenda Johnny Depp o per alcune, presunte, incongruenze tra i Crimini di Grindelwald e la saga principale di Harry Potter.

Siamo sicuri, però, che il 15 Aprile 2022 le sale di tutta Italia saranno di nuovo piene (pandemia permettendo) e che i Potterhead non mancheranno a questo appuntamento. Se non siete ancora convinti, abbiamo trovato per voi ben sette motivi per vedere il terzo film della serie.

1) Ritrovare un po’ di magia dopo un’attesa infinita

Come direbbe Sirius, abbiamo aspettato a sufficienza. No, non per dodici anni ad Azkaban, ma per quattro anni, con in mezzo tanti mesi di reclusione forzata a causa dell’emergenza Covid-19. Sarà quindi interessante vedere come ci approcciamo al Mondo Magico adesso.

Andremo d nuovo al cinema, magari con i nostri vecchi amici, tornando a parlare di argomenti del genere dopo un tempo che sembra infinito, e all’uscita faremo congetture su cosa accadrà nel quarto film della serie.

Pensateci: l’ultima volta che è successo, la parola pandemia l’avevamo letta soltanto sui libri di storia, riferita ad epoche passate. Adesso, in un momento in cui anche il mondo del cinema è stato stravolto e non ci sono state grandissime uscite, abbiamo proprio bisogno di ritrovare un po’ di magia.


2) Il titolo

Ad alzare l’hype attorno al terzo film di Animali Fantastici non è stata tanto l’anticipazione della data di uscita, quanto il titolo: Vita e Menzogne… ah no, scusate, I Segreti di Silente. Questo titolo sembra aprire scenari finora inesplorati.

Finalmente stiamo per scoprire qualcosa in più sugli errori di gioventù commessi da Silente. Lui stesso, nell’apparizione nel Limbo alla fine del settimo libro, ci ha dato una spiegazione parziale di ciò che è accaduto, ma non l’abbiamo mai visto all’opera da giovane.

Sembra ovvio che c’è ancora tanto da dire sul suo personaggio, anche se durante la saga di Harry Potter si è certamente fatto perdonare. Quale


3) La relazione tra Silente e Grindelwald

Questa meritava un paragrafo a parte, anche se è certamente compresa nei “segreti” di cui parlava il titolo. Ci siamo. È chiaramente il momento in cui verrà analizzata la storia d’amore tra Silente e Grindelwald.

Alcuni passaggi dei Doni della Morte lasciavano intendere che tra i due ci fosse più che una semplice amicizia, ma conosciamo la loro relazione soltanto perché svelata dalla Rowling dopo l’uscita del settimo libro.

Il tema è stato poi di nuovo sfiorato nei Crimini di Grindelwald, quando Albus vede Gellert nello Specchio delle Brame. Ora però è il momento di affrontare la questione, viste anche le tante polemiche tra la Rowling e la comunità LGBT, sperando che questo serva a distendere il clima che si è creato.


4) “Le risposte vengono fornite”: chi è Aurelius Silente?

Correva l’anno 2018 quando uscimmo dal cinema e ci chiedemmo se ciò che avevamo visto era vero: Credence non era un Lestrange, come tutto lasciava pensare, ma un Silente. A detta di Grindelwald, si trattava proprio di un fratello di Albus. Questo è ovviamente impossibile, perché sarebbe contrario alla storia canonica raccontata nei Doni della Morte, in cui Percival e Kendra hanno solo tre figli: Albus, Aberforth e Ariana.

È però chiaro che la fenice abbia visto qualcosa in Credence (l’obscuriale di Ariana? Un lontano parente di Albus?) e stiamo finalmente per scoprire quanto c’è di vero nelle parole di un manipolatore come Gellert Grindelwald.

L’ha confermato la Rowling stessa, in un tweet, poco dopo l’uscita del secondo film, quando le è stato chiesto di descrivere in 3 parole cosa avremmo visto nel terzo film: answers are given, ovvero le risposte vengono fornite.


5) Rio de Janeiro e la scuola di Castelobruxo

L’ambientazione di questo film è parecchio suggestiva, trattandosi della Rio De Janeiro degli Anni ’30. Con ogni probabilità, inoltre, conosceremo la scuola di magia del Brasile, ovvero Castelobruxo. Sappiamo poco riguardo questa scuola, ma c’è un passo di quest’articolo di Wizarding World che non lascia spazio a interpretazioni:

Gli studenti di Castelobruxo indossano vesti di colore verde brillante e sono particolarmente ferrati in Erbologia e Magizoologia.

Wizarding World

Considerando quanto poco sia stata sviluppata dalla Rowling questa branca della magia, non c’è dubbio che questa parola vuole suggerire che questa scuola apparirà nel terzo film di Animali Fantastici. Sembra che sia proprio una materia della scuola e probabilmente l’insegnante si troverà a collaborare con Newt, dato che, come si legge nello stesso articolo, Castelobruxo è aperta per gli scambi culturali con l’Europa.

Castelobruxo in un’illustrazione di Kim Lan Tran su Pinterest

6) Ritroveremo Newt e compagni e conosceremo Eulalie Hicks

Signore e signori, Newt Scamander. Forse ce ne stiamo dimenticando, ma il Magizoologo è uno dei migliori personaggi creati dalla Rowling.

Ammette egli stesso di preferire la compagnia delle sue creature a quella degli umani, ma è sempre pronto a collaborare con chiunque lo possa aiutare a svolgere i suoi incarichi. Se Silente glieli ha affidati, avrà sicuramente notato qualcosa di particolare in lui. Non è da sottovalutare, poi, che stringe amicizia con un Babbano, cosa certamente malvista da quelle parti.

A proposito, vogliamo parlare di Jacob? Finalmente un Babbano “come noi”, uno che supera i pregiudizi e si innamora del Mondo Magico! Non c’era mai stato un personaggio del genere nella saga principale. Certo, persone come i Granger e gli Evans accettavano le loro rispettive figlie streghe, ma non avevano mai fatto parte della trama principale.

Ora, invece, vedremo come evolverà la storia di Jacob con Queenie, dopo la decisione di lei di passare dal lato di Grindelwald. Inoltre, c’è ancora in sospeso le questioni tra Newt e Tina e tra Credence/Aurelius e Nagini. Vedremo anche come Theseus reagirà alla morte di Leta.

È stato poi confermato il personaggio di Eulalie Hicks, professoressa di Incantesimi alla Scuola di Magia di Ilvermorny, la Hogwarts degli Stati Uniti, interpretata da Jessica Williams. Dopo un cameo nel secondo film nella scena in cui Nicolas Flamel parla con lei attraverso il suo libro magico, stavolta ricoprirà un ruolo di primo piano.


7) Aberforth

Nel secondo film di Animali Fantastici, Grindelwald ricopriva un ruolo di primo piano, ma abbiamo visto anche Albus Silente in versione professore di Difesa contro le Arti Oscure. Anche Ariana è stata indirettamente menzionata.

Ma non mancava qualcuno? Certo. Aberforth, il fratello di mezzo della famiglia Silente, comparirà nel terzo film, con il volto di Richard Coyle (Faustus Blackwood de Le terrificanti avventure di Sabrina), che sarà quindi il terzo attore a interpretarlo dopo Jim McManus (cameo nell’Ordine della Fenice) e Ciarán Hinds (Doni della Morte: parte 2).

Non sappiamo se risentiremo Stefano de Sando, voce, oltre che di Aberforth nell’ultimo film di Harry Potter, di Re Théoden nel Signore degli Anelli e di Walter White. Sicuramente, però, conosceremo ulteriori dettagli su questo personaggio e su come si inserisce nelle vicende di Albus con Grindelwald, che lui ha disprezzato fin dall’inizio, e del suo rapporto con Ariana (tutto ciò che sappiamo su lui, comunque, lo trovate, qui).

Richard Coyle

Allora? Vi abbiamo convinto? Darete, quanto meno, una chance ad Animali Fantastici: i Segreti di Silente? Ovviamente, è probabile che abbiate ulteriori motivazioni. Per questo, come sempre, aspettiamo i vostri commenti!

Commenti

Newt

Ingegnere meccanico, 28 anni, Tassorosso.

All posts
×