Categorie

Archivi

Meta

Le 10 domande che ti sei sempre fatto su Harry Potter

15 Aprile 2015 sere-savo 5 min read

Le 10 domande che ti sei sempre fatto su Harry Potter

15 Aprile 2015 Rose 5 min read

Tutti noi ci siamo fatti un sacco di domande, domande su Harry, domande sulla Rowling, domande riguardanti il perché di certe cose. Bene, siamo qui per rispondere a quei dubbi che più vi hanno assillato in questi anni.


#1 Perché Harry ha potuto vedere i Thestral nell’Ordine della Fenice… Non avrebbe dovuto vederli molto prima, avendo visto morire i suoi genitori/Raptor/Cedric?

Tante le volte in cui questa domanda è stata posta alla Rowling.
Harry non ha visto morire i suoi genitori. Quando è successo era nella sua culla (aveva poco più di un anno) e, come dice nella Pietra filosofale, non vide altro che un lampo di luce verde. Non ha visto morire neanche Raptor; Harry era svenuto prima della sua morte, e ne viene informato da Silente nell’ultimo capitolo. Però ha assistito all’assassinio di Cedric, ed è questo che finalmente lo rende in grado di vedere i Thestral. Perché non poteva vederli quando è tornato alla stazione ferroviaria? Beh, la Rowling non voleva introdurre un nuovo mistero (che non sarebbe stato risolto per parecchio tempo) proprio alla fine del quarto libro. Decise quindi che, finché Harry non avesse superato il primo shock e non si fosse realmente reso conto di che cos’è la morte (cioè finché non avesse capito davvero che Cedric se n’era andato per sempre e che non sarebbe mai tornato, il che richiede tempo, a qualsiasi età), non avrebbe potuto vedere i Thestral. Dopo due mesi lontano dalla scuola, durante i quali ha rivissuto interminabilmente i ricordi dell’assassinio e l’ha rivisto nei suoi incubi, i Thestral hanno preso forma e li può vedere con estrema chiarezza


#2 Perché ha dovuto uccidere Sirius?

L’autrice ha ripetutamente detto che Sirius era il suo personaggio preferito. Possiamo immaginare quanto la cosa la faccia stare male e infatti dopo aver ucciso Sirius, racconta di essere andata in Internet e di essere incappata in un sito di fan dedicato interamente a Sirius e lei l’aveva ucciso nelle ultime 48 ore. Crede che sia più soddisfacente per il lettore se l’eroe deve andare avanti da solo e dare troppo aiuto rende il suo lavoro troppo facile, le dispiace.


#3 Perché salvare il corpo di Cedric?

La Rowling rivela che l’idea del salvare il corpo di Cedric è venuta fuori proprio dal famoso passo dell’Iliade. Quel passo l’aveva davvero davvero commossa quando lo lesse, a 19 anni. L’idea della profanazione di un corpo, un’idea molto antica…(stava pensando a quello quando Harry ha salvato il corpo di Cedric)


#4 Come fanno i membri dell’Ordine a comunicare tra loro?

I membri dell’Ordine si servono dei Patronus per comunicare tra loro. Sono gli unici maghi che sanno usare in questo modo i loro spiriti guardiani; il loro insegnante è stato Silente (che ha inventato questo metodo di comunicazione). Il Patronus è un messaggero di straordinaria efficienza per diversi motivi: è un meccanismo di difesa contro le Arti Oscure, il che lo rende estremamente resistente alle interferenze da parte di maghi del Male; le barriere fisiche non lo ostacolano; ogni Patronus è unico e diverso, quindi non possono sorgere dubbi su quale membro dell’Ordine l’abbia inviato; nessuno può evocare il Patronus di un’altra persona, quindi è impossibile che vengano trasmessi messaggi falsi; i membri dell’Ordine non devono portare oggetti visibili per creare un Patronus.
E, come molti di voi avranno dedotto, il Patronus di Silente è in effetti una fenice.

#5 Cos’è Vitious? Un uomo? Altro?

Proprio come Dean Thomas, Vitious ha alle spalle una storia che (ora me ne rendo conto) non entrerà mai a far parte dei libri perché non è rilevante per la trama complessiva. È un essere umano ma ha una goccia di sangue di folletto, proveniente da un bis-bis-bisnonno. Questo è interessante solo perché gli dà un’empatia (forse inaspettata) per persone come Hagrid che sono, nel linguaggio dei Mangiamorte, mezzosangue. Ma Vitious e Hagrid non sono mai stati insieme in una scena, quindi la composizione genetica di Vitious è stata relegata in fondo al mio cervello durante la creazione dei sei libri in cui è apparso, anche se forse ha influito sul suo personaggio. È un po’ stravagante, ma accoglie con calore tutti i suoi studenti indipendentemente dal loro background (ha detto nella “Pietra filosofale” che era molto affezionato a Lily, il che permette di stabilire che non aveva pregiudizi contro i figli di Babbani)


#6 Tra Harry e Hermione chi vincerebbe? 

Bella domanda, dice la Rowling. Perché fino a circa metà del Prigioniero di Azkaban, Hermione avrebbe vinto. Ma Harry, senza che se ne renda conto, sta diventando davvero molto bravo in Difesa contro le Arti Oscure. Questa è un’area in cui ha molto talento. Oltre al Quidditch.


#7 Qual è il significato dietro la cicatrice di Harry? 

Volevo che fosse fisicamente segnato da quello che ha passato. E’ un’espressione esterna di quello che ha passato dentro. Gli ho dato una cicatrice in un posto visibile così che gli altri lo potessero riconoscere. E’ come è essere il prescelto e il maledetto, in un certo senso. Qualcuno ha cercato di ucciderlo, ecco come se l’è fatta. Ho scelto la saetta perché era la forma più plausibile per un segno di riconoscimento. Come sapete, la cicatrice ha certi poteri e da a Harry degli avvertimenti.


#8 Perché Harry porta gli occhiali?

Perché la Rowling ha portato gli occhiali durante tutta la sua infanzia ed era stufa marcia del fatto che la persona che indossa gli occhiali nei libri sia sempre la più intelligente, la irritava molto e voleva leggere di un eroe con gli occhiali. Ha anche una funzione simbolica, Harry è gli occhi del libro, nel senso che sono tutti dal punto di vista di Harry.


#9 Come è possibile che i genitori babbani lascino andare i loro figli a Hogwarts?

In caso di genitori Babbani, speciali messaggeri vengono mandati a spiegar loro tutto. Non dimentichiamo, però, loro hanno già notato qualcosa di strano nei loro figli nei precedenti dieci anni, così non capita proprio come un fulmine a ciel sereno.


#10 I nonni di Harry? Sono stati uccisi?

JKR: Come autrice, ho trovato più interessante, da un punto di vista narrativo, assicurarmi che Harry fosse completamente solo. Quindi mi sono liberata di tutta la sua famiglia a parte Petunia. Voglio dire, James e Lily sono immensamente importanti per la trama, ovviamente, ma i nonni? No. Ma poiché amo gli antefatti: i genitori di Petunia e Lily, normalissima morte babbana. I genitori di James erano anziani, già quando lui è nato, il che spiega perché fosse figlio unico, molto viziato, “è-nato-così-tardi-quindi-è-un-tesoro-speciale”, come spesso accade. Erano anziani anche per i parametri dei maghi, e morirono. Morirono per una malattia magica. Ecco tutto. Non c’è niente di serio o sinistro in quelle morti. Dovevo toglierli di mezzo quindi li ho uccisi.

POST SCRIPTUM ‘Dovevo toglierli di mezzo quindi li ho uccisi.’


Se ti sei posto delle domande anche su Animali Fantastici, non puoi fare a meno di andare QUI!

Commenti

×