Categorie

Archivi

Meta

The Ickabog: ecco la nuova fiaba di J.K. Rowling

26 Maggio 2020 davi-tarp 2 min read

The Ickabog: ecco la nuova fiaba di J.K. Rowling

26 Maggio 2020 Sirius 2 min read

Oggi, Martedì 26 Maggio 2020, J.K. Rowling ha annunciato a sorpresa l’imminente pubblicazione della fiaba “The Ickabog”, una storia finita in soffita ed ora pronta ad allietare i piccoli lettori (e non solo).

La Rowling, con il suo primo Tweet, ha messo subito in chiaro che non si tratta di uno spin-off di Harry Potter, ma di una fiaba dedicata a tutti i bambini durante questo periodo di quarantena. Come ufficializzato tramite Facebook, la fiaba sarà serializzata (ovvero pubblicata in più parti) online e sarà disponibile gratuitamente.

J.K. Rowling presenta “The Ickabog”, una fiaba originale dedicata ai bambini in lockdown. La storia sarà serializzata gratuitamente online. Scopri di più qui

Una fiaba lunga 10 anni

J.K. Rowling ha dichiarato di aver scritto The Ickabog più di 10 anni fa, ma di non averlo mai pubblicato perché era troppo presa da Harry Potter e altri due romanzi per adulti.

Come possiamo leggere sul suo sito ufficiale, l’autrice ha avuto l’ispirazione per scrivere The Ickabog nello stesso periodo in cui stava lavorando a Harry Potter. Pur avendo spinto il suo agente ad applicare Trademark sull’opera, alla fine la Rowling decise di non pubblicarla. Secondo l’autrice, la storia finì letteralmente in soffitta e gli unici, oltre a lei, a saperne dell’esistenza erano i piccoli di casa Rowling. Negli anni, infatti, The Ickabog è stata la fiaba della buonanotte perfetta per i due figli più piccoli della Rowling.

La svolta e la pubblicazione

Qualche settimana fa, a cena, mi venne in mente di prendere dalla soffitta The Ickabog e pubblicarlo gratuitamente per i bambini durante questo lockdown. I miei ragazzi ne furono entusiasti, così presi lo scatolone impolverato (che conteneva il testo) e durante le settimane successive mi immersi in un mondo immaginario nel quale non credevo sarei mai tornata.

J.K. Rowling afferma inoltre di aver portato avanti la sua piccola tradizione, leggendo progressivamente i nuovi capitoli di The Ickabog ai suoi figli. Pensò che The Ickabog si prestasse molto bene alla serializzazione, perché è pensato per essere una storia da leggere a voce alta. Come detto, il target principale è quello dei più piccoli: indicativamente è adatto alla lettura autonoma per bambini dai 7 ai 9 anni.

E, finalmente, alcune importanti informazioni circa la pubblicazione:

Posterò un capitolo (o anche due/tre) ogni Sabato e Domenica tra il 26 Maggio e il 10 Luglio (2020). Abbiamo in piano di pubblicare anche le traduzioni e arriveranno altri dettagli in merito sul sito ufficiale.

L’autrice ha chiesto inoltre alle case editrici che parte del ricavato venga devoluto a tutte quelle persone che stanno affrontando serie difficoltà in questo periodo di quarantena.

Commenti

Sirius
Sirius

Studente di informatica, eclettico, Grifondoro

All posts
×