Categorie

Archivi

Meta

Regali di natale a tema potteriano: ecco quali avremmo voluto ricevere

13 Gennaio 2018 eric-bard 2 min read

Regali di natale a tema potteriano: ecco quali avremmo voluto ricevere

13 Gennaio 2018 Mikasa 2 min read

Natale è appena passato e i regali sotto l’albero sono appena stati spacchettati. Ma i regali babbani, sicuramente, non sono equiparabili ai doni del mondo magico.

Vediamo quali sono i regali ricevuti dai nostri beniamini della saga, che avremmo tanto voluto trovare sotto l’albero.

Il mantello dell’invisibilità:

Al primo posto troviamo sicuramente il mantello dell’invisibilità, ricevuto da Harry durante il suo primo Natale a Hogwarts. Il mantello era in origine posseduto dal padre di Harry, James Potter, e tenuto in custodia da Albus Silente, finché Harry non iniziò a frequentare Hogwarts.

Il mantello, oltre a essere il sogno di ognuno di noi, è uno dei tre doni della morte ed è stato utilissimo a Harry, Ron ed Hermione durante le loro avventure.


La Firebolt: 

Dopo la tragica fine della Nimbus 2000 ricevuta da Harry al primo anno, Sirius decide di rimediare, regalandogli una Firebolt. C’è da dire che Harry non è mai stato sfortunato con i regali, insomma, scope, mantelli magici, quantità industriale di soldi in eredità…

Altro punto a favore della Firebolt: aiuta Harry durante il Torneo Tremaghi nella prima prova contro l’Ungaro Spinato.


Una Bacchetta:

Non c’è bisogno di una spiegazione precisa per bramare una bacchetta. Una bacchetta è il re dei regali. Insomma, immaginate una scena ipotetica: avete fame, c’è un panino che vi fissa sul mobile difronte a voi, ma non volte alzarvi. Basterebbe un semplicissimo ”Accio” e ogni vostro desiderio verrebbe esaudito (e la vostra attività fisica si estinguerebbe).

Insomma, una bacchetta è una bacchetta, non si dice mai di no a una bacchetta.


Un maglione natalizio con la propria iniziale:

Nonostante non abbia alcuna proprietà magica (a eccezione dell’amore di mamma Weasley), un maglione con la propria iniziale, può essere considerato il migliore dei regali. Caldo, morbido, fatto a mano, cosa c’è di meglio?

Inoltre, ha un valore affettivo non da poco. I Weasley non sono ricchi, tutt’altro, ma Molly non si dà per vinta, e decide comunque di spedire ai suoi figli un regalo per Natale.


La Mappa del Malandrino:

Ultima, ma non per importanza, la Mappa del Malandrino. Forse uno dei regali più utili dell’intera saga, ricevuto da Harry, per volere di Fred e George. Senza di essa, Harry non avrebbe mai scoperto che Peter Minus si aggirava per la scuola, oppure non avrebbe mai potuto seguire i movimenti di Malfoy in ”Harry Potter e il Principe Mezzosangue”.

Beh, bravi Fred e George, voi sì che ci sapete fare con i regali!


E voi, cosa avete ricevuto e cosa avreste voluto ricevere (di magico)? Fatecelo sapere!

Ma prima di andar via, date un’occhiata ad altri articoli sugli oggetti magici che potrebbero interessarvi:

Commenti

Mikasa
Mikasa

All posts
×