Categorie

Archivi

Meta

Il ripostiglio del sottoscala su AirBnb

7 Settembre 2019 anna-brus 2 min read

Il ripostiglio del sottoscala su AirBnb

7 Settembre 2019 Hermione 2 min read

Viaggio a BrooklynNew York? Perchè non prenotare su AirBnb uno “spazio ideale per viaggiatori in economia che dormono comodamente su un materassino gonfiabile”, come scrive il proprietario di questa sistemazione?

Peccato che si trattava di… un ripostiglio del sottoscala, stile Harry Potter!
Vediamo quindi cos’è successo.

«E qui, Edvige…» Harry aprì una porta sotto le scale «È dove dormivo io! Non mi conoscevi allora… accidenti, mi ero dimenticato che era così stretto…»
Harry guardò le file di scarpe e di ombrelli e ricordò quando tutte le mattine apriva gli occhi e vedeva la parte di sotto della scala, quasi sempre adorna di un paio di ragni. Quelli erano i tempi prima che scoprisse la sua vera identità; prima che sapesse com’erano morti i suoi genitori o perché spesso succedevano strane cose attorno a lui. Ma Harry ricordava ancora i sogni che l’avevano perseguitato, anche in quei giorni: sogni confusi attraversati da lampi di luce verde e una volta zio Vernon quasi si schiantò con l’auto quando Harry lo raccontò da una motocicletta volante…
[I sette Potter (Cap. 4 Harry Potter 7)]

Airbnb è un portale online che mette in contatto persone in cerca di un alloggio o di una camera per brevi periodi, con persone che dispongono di uno spazio extra da affittare, generalmente privati.

Zoe, travelblogger di 26 anni, stavolta è stata però abbastanza sfortunata. Quando infatti ha visto la sua ‘stanza’ dal vivo l’ha filmata e ha pubblicato il video su Twitter che è diventato virale. “Come il sottoscala di Harry Potter”, scherza qualche utente sul social. Il breve video condiviso mostra il piccolo spazio, sufficiente appena per un materasso da campeggio gonfiabile, un piumone e un cuscino. 

La stanza per la cronaca, costa $30 a notte e sul sito, le immagini e le recensioni incredibilmente sono in gran parte positive e promettono bene.

Bisogna precisare che il problema non era solo lo spazio (anzi la sua mancanza) ma anche e soprattutto la scarsa pulizia della stanza. Che forse Zoe abbia anche incontrato qualche ragno già ospite della stanza?

 Il compleanno di Dudley… come aveva potuto dimenticarlo? Si alzò lentamente e cominciò a cercare i calzini. Ne trovò un paio sotto al letto e, dopo aver tolto un ragno da uno dei due, se li infilò. Harry c’era abituato perché il ripostiglio sotto la scala pullulava di ragni, e lui dormiva lì. 
[Vetri che scompaiono (Cap. 2 Harry Potter 1)
]


Nonostante Zoe si sia sentita un po’ Harry Potter (durante le sue estati), la disavventura si è però conclusa presto, con un divertente “lieto fine”: Zoe infatti ha incontrato, grazie a Instagram, un conoscente che le ha detto che poteva dormire sul loro divano.

Commenti

Hermione
Hermione

Ingegnere civile, lettrice accanita, potterhead per passione. 〰️ “Sono le nostre scelte che ci mostrano chi siamo veramente molto più delle nostre capacità”

All posts
×