Categorie

Archivi

Meta

I grandi scrittori per ragazzi del ‘900

29 Luglio 2021 alic-albe 6 min read
I grandi scrittori per ragazzi del '900

I grandi scrittori per ragazzi del ‘900

29 Luglio 2021 Edvige 6 min read

Se è vero che l’arte di scrivere rimane tra le più antiche e le poche divenute immortali, è altrettanto vero che ogni Secolo vede come suoi protagonisti grandi autori e immensi capolavori. In un ottica contemporanea, volendo soffermarci sul Ventesimo Secolo, quali sono gli scrittori più amati dai ragazzi?

Per coloro i quali si ritengono amanti della lettura sarà di certo facile individuare quegli autori che li hanno avvicinati ancora di più al fantastico mondo dei libri. Difatti, vi sono alcuni scrittori famosi in tutto il mondo, i quali hanno appassionato milioni e milioni di ragazzi e tutt’ora continuano ad essere in cima agli scaffali dei libri più venduti.

Il modo di scrivere, la fantasia, la chiarezza e l’originalità sono alcune tra le caratteristiche che si cercano in un buon libro. Per definire uno scrittore di successo serve quella “cosa” in più che ti porta a dire: “questo libro lo leggeranno i miei figli!”. Probabilmente un bravo scrittore è proprio colui che riesce a passare con semplicità da una generazione all’altra, senza risultare mai “fuori tempo”.

Clive Staples Lewis

C.S. Lewis nasce a Belfast, in Irlanda, al termine del Diciannovesimo Secolo. Inizia la sua carriera come Docente di Lingua e Letteratura inglese presso l’Università di Oxford dove insieme ad altri scrittori – come Tolkien – fonda un circolo letterario. Tra il 1950 e il 1956 Lewis scrive Le Cronache di Narnia, la serie di fiabe che lo rende un autore di fama mondiale.

Si tratta di una raccolta di sette volumi, i quali narrano la storia di diversi protagonisti, tra cui quelli più “famosi” – grazie alle successive trasposizioni cinematografiche – ovvero quattro fratelli londinesi. Durante la Seconda Guerra Mondiale i genitori decidono di mandare i ragazzi fuori Londra in una casa in campagna, così da metterli al sicuro dai bombardamenti. Ed è proprio in questa casa che i bambini vengono a conoscenza del magico mondo di Narnia

C. S. Lewis viene poi considerato il fautore di un nuovo genere letterario, la fantateologia, in quanto nei suoi romanzi tende ad unire tematiche di tipo religioso a quelle fantasy.

Scrittori per ragazzi

John Ronald Reuel Tolkien

J.R.R. Tolkien, rimasto orfano a soli dodici anni, cresce seguendo la passione della madre verso le lingue e i miti medievali. Dopo essersi laureato persegue una breve carriera militare durante la Prima Guerra Mondiale, per poi tornare ad Oxford, dove ottiene la cattedra di Lingua e Letteratura Anglosassone.

In questo periodo di insegnamento l’autore inizia a porre le basi per il Mondo fantastico per cui è ancora oggi famoso in tutto il mondo. Infatti, nel 1936, Tolkien pubblica Lo Hobbit, dal quale comincia poi a prendere vita l’immaginario Regno de Il Signore degli Anelli. Tra Elfi, Nani, Uomini, Hobbit e tante altre creature, nasce una Leggenda del fantasy. La storia di una lunga impresa che gira intorno ad un anello, con una Compagnia protagonista piuttosto eccentrica al centro della trama.

Stiamo parlando di uno scrittore divenuto immortale e di un’opera che per anni ha identificato il genere fantasy, ponendosi come esempio per i più recenti autori.

Scrittori per ragazzi

Joanne Rowling

In un articolo sui più grandi scrittori contemporanei per ragazzi non può di certo mancare J.K. Rowling, soprattutto perché senza di lei questo sito nemmeno esisterebbe! Parliamo di una scrittrice più giovane rispetto a quelli incontrati finora, la quale però condivide con questi la nazionalità inglese.

La storia del maghetto con gli occhiali è andata sin da subito oltre le più rosee aspettative, rendendo la Rowling una delle donne più popolari – e ricche – del Regno Unito. Nonostante il livello raggiunto da Harry Potter sia imparagonabile, l’autrice ha scritto altri romanzi nella sua carriera, come Il Seggio Vacante, L’Ickabog e numerose opere di approfondimento al mondo magico di Harry Potter.

J.K. Rowling non è solo una scrittrice, infatti si è occupata anche di scrivere l’intera sceneggiatura cinematografica della Saga di Animali Fantastici, oltre che della produzione di alcuni film.

Scrittori per ragazzi

Michael Ende

Michael Ende nasce in Germania nel 1929. La sua infanzia è segnata dalla morte di un suo amico, il quale sarà poi d’ispirazione per il personaggio di Bastiano, il protagonista de La Storia Infinita. Nel 1945 Ende viene forzatamente arruolato dalla Germania nazista ormai alla deriva. Lo scrittore riesce poi a fuggire unendosi ad un’organizzazione antinazista.

Negli anni successivi alla Guerra l’autore inizia a scrivere il suo primo romanzo: Le Avventure di Jim Bottone, il quale ha molto successo. In seguito, Ende scrive la storia di Momo nel 1972 per poi completare e far conoscere a tutto il mondo La Storia Infinita. Quest’ultimo romanzo rende Michael Ende famoso a livello globale, portando nel 1984 ad una trasposizione cinematografica dell’opera considerata ancora oggi un Classico del cinema.

Scrittori per ragazzi

Roald Dahl

Roald Dahl, nato nel 1916 a Llandaff, è stato uno scrittore e aviatore britannico. Durante la Seconda Guerra Mondiale si arruola nella Royal Air Force dove raggiunge il grado di Tenente Pilota compiendo numerose missioni. Dopo un grave incidente al confine libico, Dahl viene rimpatriato in Inghilterra dove finalmente inizia la sua carriera da scrittore con il primo libro per bambini: James e la pesca gigante.

Bisogna però attendere la terza età per le sue opere più famose come Il GGG, Le Streghe e Matilde. Oltre ai libri si occupa anche di scrivere le sceneggiature di film tratti dai suoi romanzi, come quella de La Fabbrica di Cioccolato. Roald Dahl è considerato uno dei più grandi scrittori per ragazzi, un autore in grado di incantare intere generazioni con la potenza della sua fantasia e dei suoi personaggi.


George Raymond Richard Martin

George R.R. Martin nasce nel 1948 nel New Jersey da una famiglia di umili origini. Negli anni ’70 inizia la carriera d’insegnante al College organizzando anche tornei di scacchi, i quali rappresentano una grande passione per l’autore. Nel 1975 vince il prestigioso Premio Hugo per il suo Canzone per Lya, ma ciò nonostante solo in seguito deciderà di dedicarsi completamente alla scrittura.

I suoi romanzi, come la Saga Wilds Cards e Il pianeta dei Venti, ottengono un gran successo e nel 1991 Martin inizia la stesura della sua Opera più celebre: Cronache del Ghiaccio e del Fuoco. Questa Saga conta sette volumi, i quali descrivono un mondo irreale che si fa strada tra violenti guerre, Re folli e un trono da rivendicare. Il ciclo di romanzi ha poi dato vita alla Serie TV più popolare degli ultimi anni, Il Trono di Spade.

Scrittori per ragazzi

Astrid Lindgren

Astrid Lindgren nasce agli inizi del Ventesimo secolo in Svezia. Il clima familiare sereno e la sua infanzia felice sono probabilmente la principale fonte di ispirazione dei suoi libri. Durante la polmonite della figlia minore, per raccontarle delle storie Astrid inventa il personaggio di Pippi Calzelunghe.

Successivamente, Lindgren trascrive un manoscritto da lei illustrato per il decimo compleanno della figlia, con la storia di questa buffa bambina con le lentiggini e le trecce rosse. Pippi Calzelunghe viene poi pubblicato e tradotto in più di 70 lingue, oltre che trasformato in diversi prodotti cinematografici, dai film ai cartoni animati.

Scrittori per ragazzi

Luis Sepúlveda

Tra gli scrittori che hanno cambiato per sempre la letteratura per ragazzi, non può mancare lo scrittore cileno Luis Sepúlveda. A soli vent’anni riceve un premio per i suoi racconti, e in seguito una borsa di studio per studiare Drammaturgia a Mosca. L’autore, dopo essere stato espulso dall’Università russa a causa del suo atteggiamento, torna in patria, dove prende la strada della politica.

A seguito del Colpo di Stato di Pinochet, lo scrittore non ha vita facile. È proprio durante il periodo di esilio che scrive il suo primo romanzo: Il Vecchio che leggeva romanzi d’amore. Tra le sue opere più famose ricordiamo Storia di una Gabbianella e del Gatto che le insegnò a volare, Storia di un Cane che insegnò a un Bambino la fedeltà e Storia di una Lumaca che scoprì l’importanza della Lentezza.

Quella di Sepúlveda è una scrittura intensa, dolce, ironica e ricca di metafore. Luis non ha paura di usare le parole per descrivere le cose brutte, oltre a quelle belle. Dai suoi libri traspira l’amore per la natura e il coraggio di combattere contro le ingiustizie. Si tratta di storie per bambini e per adulti, con un linguaggio a volte quasi troppo semplice perché in fondo…

“Si possono scrivere grandi romanzi con parole da 25 dollari ciascuna, ma veramente encomiabile è scrivere lo stesso romanzo con parole da 20 centesimi”

Sepúlveda durante un’intervista, citando Hemingway

Quali sono i vostri scrittori preferiti? Scrivetecelo nei commenti!

Commenti

Edvige

All posts
×