Categorie

Archivi

Meta

E se Draco fosse morto nel sesto libro?

19 Dicembre 2018 ange-cera 3 min read

E se Draco fosse morto nel sesto libro?

19 Dicembre 2018 Parfmelethril 3 min read

Ci capita spesso di fantasticare su come sarebbe andata la storia di Harry Potter se un determinato momento fosse andato diversamente.

In questo articolo voglio analizzare come sarebbe finita la saga se Draco fosse morto quando Harry l’ha colpito con il Sectumsempra nel sesto libro.

Draco è un personaggio circondato dalla controversia: a qualcuno non piace e a qualcuno sì, per diversi motivi. Da una parte è un bullo, uno dei cattivi che – con la sua famiglia – sta dalla parte di Voldemort. Dall’altra è un ragazzo tormentato, disperato di ottenere l’approvazione di suo padre, costretto a uccidere Silente per salvaguardare la sua vita e quella dei suoi genitori.

Ma che ci piaccia o no, Draco gioca sicuramente un ruolo fondamentale nella saga, e le sue azioni – specialmente verso la fine – modellano e influenzano profondamente la trama.

Vediamo in che modo.

Le conseguenze per Harry

La prima cosa che sarebbe successa se Mirtilla non avesse urlato “ASSASSINO” attirando l’attenzione di Piton, è che Harry sarebbe stato accusato di omicidio. Non la si può mettere diversamente: Harry sarebbe stato troppo in shock per occultare il cadavere di Draco (e comunque non penso che Harry sia così brillante senza l’ingegno di Hermione) diventando così un assassino da processare.

Non conoscendo esattamente come funzionino i processi per omicidio nel mondo magico, posso solo presumere che non siano tanto carini, specialmente per un ragazzo le cui azioni vengono già passate al microscopio, nel bene o nel male.

Ma comunque, almeno sotto questo punto di vista, la morte di Draco avrebbe soltanto rallentato un po’ la saga aggiungendo qualche capitolo al tribunale dei maghi, dove Silente avrebbe fatto la sua magia e Harry, da bravo protagonista, l’avrebbe scampata.

draco


L’Armadio Svanitore

Ma la prima concreta conseguenza sarebbe stata che Draco non avrebbe potuto aggiustare l’Armadio Svanitore e i Mangiamorte non sarebbero riusciti a entrare a Hogwarts.

Con le misure di sicurezza in atto quell’anno a Hogwarts, senza Draco e la sua riparazione del magico armadio nella Stanza delle Necessità, non ci sarebbe stato altro modo facile per i seguaci di Voldemort di entrare a Hogwarts.

Non sto dicendo che non ci sarebbero mai e poi mai riusciti, ma sicuramente non sarebbe stato così facile.

draco


Chi avrebbe ucciso Silente?

Anche se l’Armadio Svanitore non fosse stato riparato, siamo d’accordo che in qualche ingegnoso modo i Mangiamorte sarebbero riusciti ad avvicinarsi a Silente in qualche modo.

Ovviamente non dimentichiamo il fatto che essere ucciso per mano di Piton faceva parte dei piani di Silente.

Quindi anche sotto questo punto di vista, la morte di Draco avrebbe semplicemente cambiato leggermente la storia, ma non di tanto.

draco


La Bacchetta di Sambuco

Ma sappiamo tutti che anche se Piton uccide Silente, è Draco a disarmarlo prima che egli muoia, diventando accidentalmente il padrone della Bacchetta di Sambuco.

Ed è qui che Draco gioca un ruolo fondamentale. Draco diventa il padrone della Bacchetta di Sambuco senza saperlo, e quando Harry gli prende la bacchetta (anche se non quella di Sambuco ma quella propria di Draco) a Villa Malfoy, il padrone della Bacchetta di Sambuco diventa Harry. 

Successivamente, Voldemort ruba la Bacchetta dalla tomba di Silente e pensando che Piton – avendo ucciso Silente – sia il nuovo padrone, lo uccide pensando di aver finalmente conquistato la Bacchetta.

Neanche Voldemort brilla di innata intelligenza a quanto pare, perché non ha considerato che è stato Draco a disarmare Silente. Quindi, quando Harry e Voldemort si scontrano nella battaglia finale, l’Avada Kedavra che Voldemort scaglia contro Harry rimbalza indietro uccidendo invece il Signore Oscuro, poiché la Bacchetta di Sambuco si rifiuta di uccidere il suo padrone.

Il punto è che se Draco fosse morto nel sesto libro, il potere sulla Bacchetta di Sambuco sarebbe andato a chiunque avesse disarmato Silente, possibilmente Piton, quindi la battaglia tra Voldemort e Harry avrebbe avuto un risultato molto diverso.

draco


Avrebbe Narcissa salvato la vita di Harry mentendo a Voldemort?

È chiaro che l’amore materno di Narcissa ha salvato la vita a Harry e quella singola bugia della donna è stata fondamentale per la risoluzione della trama nel suo insieme.

Ma se Harry avesse ucciso Draco, Narcissa avrebbe mentito nella Foresta Proibita? O avrebbe “premuto il grilletto” lei stessa? 

Secondo me lo avrebbe cruciato fino alla morte.

E se Narcissa non avesse mentito, sappiamo che la storia non sarebbe finita bene o per lo meno non allo stesso modo.

draco


Ed ecco perché, secondo me, Draco è un personaggio molto più fondamentale di quanto si pensi in genere e gioca un ruolo molto preciso all’interno della trama.

Commenti

Parfmelethril
Parfmelethril

Una Corvonero di 22 anni che abita a Londra, persa nei sogni, sommersa da libri non ancora letti. Passo le giornate a guardare Friends.

All posts
×