Categorie

Archivi

Meta

Come ha fatto la McGranitt ad apparire in Animali Fantastici?

15 Giugno 2020 gian-sarl 7 min read
Crimini McGranitt

Come ha fatto la McGranitt ad apparire in Animali Fantastici?

15 Giugno 2020 Newt 7 min read

Cerchiamo di rispondere a ciò che molti fan si stanno chiedendo da quasi due anni. Come faceva la McGranitt a insegnare a Hogwarts in Animali Fantastici: i Crimini di Grindelwald?

Proviamo a mettere in ordine tutti gli elementi che abbiamo per controllare quale delle teorie è più verosimile. Partiamo però dall’inizio: perché eravamo tutti convinti che fosse nata nel 1935?

Dove viene fuori il 1935 come data di nascita

L’anno di nascita di Minerva McGranitt non è mai stato comunicato dalla Rowling, né appaiono riferimenti certi nei libri o nei film. Dalla sua biografia su Wizarding World, oltre ad apparire il 4 ottobre come giorno e mese di nascita, emerge che la giovane Minerva dopo il diploma a Hogwarts ha lavorato per due anni al Ministero della Magia e poi è tornata a scuola, questa volta in veste di insegnante di Trasfigurazione, all’età di ventuno anni. Per sapere quando l’attuale Preside di Hogwarts ha cominciato a insegnare, i fan si sono basati sull’informazione che ci viene data durante l’ispezione della Umbridge (siamo nel 1995):

“Da quanto tempo insegna a Hogwarts?” domandò la Umbridge. “Trentanove anni il prossimo dicembre” rispose brusca la professoressa McGranitt, chiudendo con uno scatto la sua borsa.

Ordine della Fenice, Capitolo 15

Dobbiamo quindi immaginare che aveva sessant’anni al momento. Andando a ritroso, dunque, la McGranitt avrebbe iniziato a insegnare nel 1956, dopo aver lavorato due anni al Ministero. Di conseguenza, dovrebbe aver conseguito i M.A.G.O. nel 1954, iniziando a studiare a Hogwarts nel 1947. Visto che doveva avere 11 anni compiuti al momento dell’inizio delle lezioni (settembre) la sua data di nascita sembrava essere il 4 ottobre 1935. Per questo la sua presenza nei Crimini di Grindelwald, ambientato nel 1927, ha spiazzato tutti, tanto più che una giovane professoressa McGranitt appare anche nel flashback ambientato nell’anno scolastico 1910-1911 (Newt Scamander, nato il 24 febbraio 1897, frequentava il suo terzo anno di studi). Sembrerebbe quindi impossibile e anacronistica la sua presenza in quel momento della storia. Ma siamo sicuri che anche a questo c’è una spiegazione. Vediamo quali teorie si possono supportare.


La McGranitt di Animali Fantastici è una parente omonima di quella di Harry Potter

Questa teoria viene smontata facilmente dal fatto che Minerva era figlia di una strega e un babbano, il Reverendo Robert McGranitt. Questo è scritto chiaramente nella già citata biografia. Il nome Minerva deriva inoltre dalla nonna materna, dunque nessun parente da parte di padre portava questo nome.


La McGranitt ha mentito alla Umbridge

Questa teoria, invece, non è da ritenersi impossibile. Pensateci un attimo: la Umbridge ispeziona la McGranitt e indaga sui suoi metodi. Quest’ultima dice che insegna da quasi cent’anni. Come risponderebbe la Umbridge? Sì, ci siete arrivati. La frase sui metodi medievali, che viene pronunciata in una delle scene più iconiche del quinto film, avrebbe potuto dirla, al contrario, la Umbridge ai danni della McGranitt! Okay, insegnare da più tempo dovrebbe costituire un’autorità superiore, ma ricordiamoci che parliamo della Umbridge. Lei avrebbe potuto tacciare Minerva di aver ormai fatto il suo tempo, cosa che lei e Caramell pensavano anche di Silente.

Questa teoria incontra però un grosso ostacolo: sappiamo che la McGranitt non ha insegnato a Tom Riddle, che ha frequentato Hogwarts dal 1938 al 1945. Possiamo pensare che aveva le classi divise con un altro insegnante, magari proprio Silente, come hanno fatto tanti anni dopo la Cooman e Fiorenzo. Avrebbe più senso pensare che si sia presa una pausa, ma sulla questione degli anni consecutivi ci torniamo tra poco.


E se avesse usato una GiraTempo?

Conosciamo bene la familiarità della McGranitt con le GiraTempo, quindi non si può escludere una teoria del genere, anche se ci sarebbero tante complicazioni e uno sviluppo della trama non lineare, peggio che nella criticatissima Maledizione dell’Erede. Proprio dalla Maledizione dell’Erede, però, sembra giungere un piccolissimo supporto a questa teoria. La McGranitt prima rimprovera Albus Potter per aver usato una GiraTempo, poi ammonisce Hermione Granger, ormai divenuta Ministro della Magia:

“E se potessi mettere in punizione anche te, Ministro, lo farei. Tenere una GiraTempo! Si può fare una cosa più stupida?”.

Maledizione dell’Erede, Terzo atto, Decima scena

La McGranitt, probabilmente, conosce fin troppo bene gli effetti collaterali della GiraTempo e ha dato il permesso a Hermione di utilizzarle nel suo terzo anno soltanto perché a lei interessava tornare indietro di qualche ora, non di tanti anni. Questo vorrebbe dire che la McGranitt è stata richiamata dal futuro da qualcuno, e il più indiziato in questo senso è Silente, che così ha potuto insegnare Difesa Contro le Arti Oscure per preparare gli studenti alla lotta contro Grindelwald, mentre Minerva insegnava Trasfigurazione.

Qualcosa però deve essere andato storto, forse in maniera molto pesante e irreversibile, tanto che la McGranitt ha capito che non bisogna abusare di quegli aggeggi. Ciò risponderebbe anche a una domanda storica dei fan: perché non sono state utilizzate le GiraTempo contro Voldemort? Se venisse confermata questa teoria, vuole dire che, viste le passate esperienze negative di Silente e della McGranitt nell’utilizzo delle GiraTempo contro Grindelwald, non hanno voluto ripetere lo stesso esperimento contro Tom.


E se quei 39 anni non fossero consecutivi?

La teoria che appare più probabile al momento non prevede nessun viaggio nel tempo. Semplicemente ci eravamo sbagliati nel supporre il 1935 come data di nascita della McGranitt, dando per scontato che quei trentanove anni fossero consecutivi. Questa data, in effetti, incontra parecchi ostacoli. La McGranitt è spesso descritta come una donna non più giovane. In particolare, durante il tentativo della Umbridge di far fuori Hagrid, l’insegnante di Trasfigurazione viene colpita da quattro Schiantesimi, e il commento di Hermione fa pensare che avesse molto più si sessant’anni, che per una strega non sono tanti, considerando che le vite dei maghi sono molto più lunghe di quelle dei Babbani.

“Però Hagrid è stato bravo” disse Ron, ma sembrava più allarmato che ammirato. “Come mai gli incantesimi gli rimbalzavano addosso?”. “Dev’essere il suo sangue di gigante” rispose Hermione con voce tremula. “È molto difficile Schiantare in gigante, sono un po’ come i troll, incredibilmente resistenti… ma la povera professoressa McGranitt… quattro Schiantesimi in pieno petto, e non è più una ragazzina, no?

Ordine della Fenice, Capitolo 31

Poco dopo, Madama Chips rincara la dose:

“L’hanno trasferita al San Mungo stamattina. Quattro Schiantesimi in pieno petto alla sua età? C’è da stupirsi che non l’abbiano uccisa”.

Ordine della Fenice, Capitolo 32
https://i0.wp.com/www.cap-that.com/fantastic-beasts/crimes-of-grindelwald/images/crimes-of-grindelwald(2018)_4223.jpg?w=640&ssl=1

Le conferme su una McGranitt più vecchia di quanto pensavamo

Il fatto che la McGranitt sia nata molto prima del 1935 viene confermato da una fonte poco conosciuta ma del tutto canonica. Si tratta dell’e-book intitolato Racconti di Hogwarts: Prodezze e Passatempi Pericolosi. È il primo di una serie di tre libri in formato digitale, pubblicati su Pottermore, che esplorano aspetti inediti o poco conosciuti su alcuni personaggi. Il primo capitolo è dedicato proprio alla nostra Minerva. Leggiamo ora due passaggi, tra l’altro consecutivi: il primo chiude il paragrafo “L’amicizia con Albus Silente“, il secondo apre il paragrafo successivo, “La prima ascesa di Voldemort“. Troviamo il cognome McGonagall dato che questi e-book sono stati pubblicati nel 2016 e quindi afferiscono alla nuova traduzione.

Minerva McGonagall era una delle pochissime persone a sapere, o sospettare, del dolore provato da Albus Silente quando decise infine di affrontare e sconfiggere il Mago Oscuro Gellert Grindelwald nel 1945.

Racconti di Hogwarts: Prodezze e Passatempi Pericolosi, Capitolo 1

A Minerva McGonagall non capitò mai di insegnare al giovane Tom Riddle, ma conosceva bene i timori e i sospetti che Silente nutriva nei suoi confronti.

Racconti di Hogwarts: Prodezze e Passatempi Pericolosi, Capitolo 1

Se il primo passaggio si può intendere come qualcosa che Silente le ha confidato anni dopo, o che la McGranitt ha dedotto più tardi, il secondo non lascia scampo a dubbi. Pur ammettendo per assurdo che Silente si sia confidato con lei quando era sua alunna, se avesse iniziato a studiare a Hogwarts nel 1947 ci sarebbe stato ben poco da “sospettare” su un Tom ormai più che ventenne, che godeva già di una prima schiera di Mangiamorte e aveva iniziato da tempo a commettere i suoi efferati crimini. Dobbiamo quindi spostare indietro la nascita della McGranitt.

crimini

Una possibile data di nascita: il 1889

Come suggerito da Hypable, una data di nascita che non contraddice nessuna fonte canonica è quella del 1889. L’unico elemento discordante è che nei Racconti di Hogwarts si legge che ha passato l’infanzia “nei primi anni del XX secolo“, ma i 10 anni fanno ancora parte dell’infanzia, quindi possiamo prendere questa data per buona.

In tal caso, avrebbe iniziato gli studi a Hogwarts nel 1901 (ricordiamo che, essendo nata a ottobre, ha iniziato gli studi alla soglia dei 12 anni, come nel caso di Hermione, a meno che la regola degli 11 anni compiuti non sia stata introdotta successivamente). Il suo insegnante di Trasfigurazione, materia in cui eccelleva, era un ventenne Albus Silente. Si è diplomata nel 1908, poi si trasferisce a Londra per lavorare al Ministero. Nel 1910 ha ricevuto, tramite gufo, l’offerta per il posto di insegnante nel Dipartimento di Trasfigurazione, “sotto l’egida del direttore di Dipartimento: Albus Silente“, stando ancora alle parole dei Racconti di Hogwarts.

Possiamo immaginare che i primi 17 anni di insegnamento fino al 1927 siano stati consecutivi. Per qualche ragione, nel 1927 o qualche anno dopo si è presa una lunga pausa dall’insegnamento. Fino al 1995 ha insegnato ancora per 22 anni, quindi potrebbe aver lasciato proprio nel 1927 ed essere tornata nel 1973. Tra gli studenti del terzo anno figuravano James Potter, Lily Evans e Severus Piton, nonché gli altri Malandrini, ai quali sappiamo che lei ha insegnato. È probabile che non ci siano state altre pause, visto che nel 1981, al momento dell’assassinio dei Potter, Silente si rivolge a lei come “professoressa McGranitt“, oltre al fatto che la ritroviamo in Harry Potter: Hogwarts Mistery, gioco ambientato negli anni dal 1984 al 1991.

Così diventa più probabile la sua amicizia con Silente, vista la poca differenza di età e acquista più senso la frase di Hermione sugli Schiantesimi (non aveva 60 anni, ma ben 106!).


E voi cosa ne pensate? Fateci sapere nei commenti quale teoria ritenete più probabile!

Commenti

Newt
Newt

Ingegnere meccanico, 29 anni, Tassorosso.

All posts
×