Categorie

Archivi

Meta

A BRIEF HISTORY OF ALAN RICKMAN

15 Gennaio 2016 gugl-como 3 min read

A BRIEF HISTORY OF ALAN RICKMAN

15 Gennaio 2016 Butterbeer 3 min read

È scomparso il 14 gennaio 2016 a 69 anni Alan Rickman.
Bisogna ricordare la persona nella sua interezza e non un singolo personaggio.


Alan Rickman

Alan Rickman è, o meglio era, una persona fantastica e mi sembra abbastanza riduttivo ricordarlo per un singolo ruolo.

Quando ho saputo della sua morte avevo Facebook aperto e ho visto molti post che gli rendevano omaggio.
Nella stragrande maggioranza di questi vestiva i panni del professore di pozioni di Hogwarts.
Ruolo che, se vogliamo proprio dirla tutta, ha ricoperto a carriera già ampiamente avviata.
Infatti  aveva già 50 anni quando girò il primo film della saga, nei panni del Professor Piton.

Ma sebbene Severus Piton è il personaggio che lo ha reso universalmente famoso al pubblico di qualsiasi età non è di certo l’unico.

Alan infatti è sempre stato un attore molto versatile, diviso tra cinema e teatro.

Imparò recitazione alla Royal Academy of Dramatic Art (RADA) studiando Shakespeare tra il 1972 e il 1974; lasciò poi l’accademia dopo aver vinto alcuni prestigiosi premi.

Alan Rickman teatro

A teatro lavorò con importanti compagnie teatrali britanniche e ricevette addirittura una candidatura ai Tony Award per la sua interpretazione nello spettacolo “Le relazioni pericolose” appena arrivato a Broadway dopo il successo riscosso a Londra.


Il successo internazionale

Il successo internazionale arrivò in seguito, quando nel 1988 interpretò il terrorista tedesco Hans Gruber per il film “Die Hard”, sua prima apparizione in un film per il cinema.

Alan Rickman die hard

La sua indiscutibile bravura nell’interpretare i villains o comunque personaggi spesso complessi lo ha reso un punto di riferimento all’interno del panorama cinematografico.

Questo talento lo portò a impersonare alcuni tra i più temibili e odiati antagonisti mai portati sul grande e sul piccolo schermo.

Tra i più famosi e acclamati vanno senza dubbio ricordati lo sceriffo di Nottingham in “Robin Hood: Principe dei ladri”, il già citato Hans Gruber in “Die Hard” e il prete russo Rasputin nella mini serie tv “Rasputin il demone nero”.

Alan Rickman robin hood

Proprio per l’interpretazione del prete alla corte degli zar vinse numerosi premi tra cui un Emmy e un Golden Globe.

Alan Rickman rasputin


Non solo cattivi

Attenzione però: sarebbe un errore non citare anche i personaggi privi di un aurea negativa.

Alan Rickman love actually

Nella sua carriera infatti si possono ricordare le partecipazioni in commedie come “Love Actually”, dove interpreta un uomo sposato alle prese con una crisi di mezz’età; in “Guida galattica per Autostoppisti”; in “Dogma” dove rappresenta l’angelo Metatron, letteralmente il portavoce di Dio.

Alan rickman metatron


La sua voce indimenticabile

Infine un ultima caratteristica fondamentale per descrivere un attore come Alan Rickman: la voce.

Profonda e tenebrosa ha contribuito ha dare più incisività e a incutere sempre un timoroso rispetto nei personaggi che interpretava.

Proprio per la voce e soprattutto la dizione impeccabile erano caratteristiche ampiamente apprezzate e riconosciute.

Una piccola chicca riguardo alla sua voce: ha recitato la parte del Master of Cerimonies che annuncia l’entrata dei vari strumenti nella traccia “The Bell”. Quest’ultima si può ascoltare come parte conclusiva della prima metà dell’album “Tubular Bells II” del compositore britannico Mike Oldfield. Assolutamente da sentire almeno una volta!

tubular bells alan rickman

Una voce, la sua, che purtroppo non sentiremo più in nuovi progetti.
Potremo però ascoltare e riascoltare recitare quelle battute che ci hanno emozionato riguardando i suoi film.


Tutto questo, e anche di più, era Alan Rickman, straordinario e poliedrico attore inglese.

Per noi potterheads però resterà soprattutto il più odiato e amato professore di Hogwarts.

Per sempre.

 

Commenti

Butterbeer
Butterbeer

All posts
×