Categorie

Archivi

Meta

Animali Fantastici: una prospettiva storica!

16 Gennaio 2017 gret-albo 2 min read

Animali Fantastici: una prospettiva storica!

16 Gennaio 2017 Bellatrix 2 min read

Aldilà della gioia di aver potuto rivivere la magia sul grande schermo, c’è anche un’interessante – seppure un po’ tetra- prospettiva storica da analizzare. Vi ricordate che i  protagonisti di Animali Fantastici sono stati condannati a morte dal MACUSA, ad un certo punto del film? Ecco, proprio a quella sentenza mi riferisco. Andiamo ad osservare i parallelismi storici!


Insomma, non tutti – me compresa – siamo ferratissimi sulla storia e sulla tradizione americana. Sono però certa che se uso le parole magiche “processi alle streghe” vi si accenderà la lampadina. Alcuni elementi della scena di Animali Fantastici che vi ho citato sono un preciso richiamo a quel periodo storico. Insieme osserveremo la valenza storica de “la sedia”, “l’acqua” e “i ricordi”.


La sedia

Nell’Inghilterra del diciassettesimo secolo, la sedia era un simbolo tipico della caccia alle streghe. Infatti, per estorcere loro confessioni, i malcapitati venivano legati a una sedia e immersi nell’acqua per lungo tempo – finché non fossero annegati oppure non avessero fatto dei nomi. Vi rinfresco la memoria con questa scena del film:


L’acqua

La stanza delle esecuzioni contiene una specie di stagno pieno di una strana sostanza che sembra acqua, ma acqua non è, visto quello che succede dopo. La simbologia è comunque eloquente. Tra il 16esimo e il 17esimo secolo, in Europa, le persone accusate di stregoneria venivano legate e gettate in acqua. Si credeva che se fossero stati colpevoli l’acqua – simbolo del battesimo – li avrebbe respinti e tenuti a galla, se fossero stati innocenti, sarebbero affondati – e spesso annegati. Un sistema barbaro e terribile questo richiamato nel film.


I ricordi

Il primo metodo di esecuzione per i condannati a morte per stregoneria, al contrario di quanto si possa pensare, era l’impiccagione, non il rogo. Potrebbe sembrare assurda la connessione tra impiccagione e ricordi. Fateci caso, avete visto in giro qualche cappio durante la scena dell’esecuzione in Animali Fantastici? No, vero? In un certo senso, sono gli stessi ricordi di Tina a condurla sulla sedia e volontariamente alla sua esecuzione. Quindi, con un po’ di traslazione, sono i suoi ricordi a farle da cappio, per così dire. Eccovi la terza analogia storica.


Interessante osservare che aldilà della magia, dei sorrisi e della fantasia, ci sia anche un tentativo di ricostruzione storica? Non trovate? Fatecelo sapere!

FONTE : MuggleNet

Commenti

Bellatrix
Bellatrix

All posts
×