Categorie

Archivi

Meta

Tutto quello che devi sapere sulla Gazzetta del Profeta

8 Febbraio 2021 gugl-como 6 min read

Tutto quello che devi sapere sulla Gazzetta del Profeta

8 Febbraio 2021 Butterbeer 6 min read

La Gazzetta del Profeta è il giornale magico più famoso e influente della Gran Bretagna, nonché prima fonte d’informazione per eccellenza. Grazie alla sua popolarità, riesce l’opinione di un gran numero di maghi e streghe circa gli avvenimenti del Mondo Magico. Qual è la sua storia? Approfondiamola in questo articolo!

I giornali sono un mezzo mediatico diffusissimo nel Mondo Magico. Esistono molte testate indipendenti, che raccolgono gruppi di lettori fedelissimi ma, in generale, non spopolano in quanto a vendite giornaliere o mensili. Il quotidiano considerato “unica fonte di informazione” è la Gazzetta del Profeta, di cui vedremo la storia e alcune curiosità nelle righe che seguono. Vi invitiamo a leggere quest’altro articolo, dove parliamo dei giornali del Mondo Magico.

Il successo del Profeta

La Gazzetta del Profeta è il giornale più diffuso del Mondo Magico e ha sede a Diagon Alley (Londra magica). Maghi e streghe possono abbonarsi al costo di uno zellino (se aveste dubbi sulle valute del Mondo Magico, vi consigliamo di leggere quest’altro articolo) per consegna, che avviene giornalmente via gufo. Per pagare, il gufo porge la zampa a cui è legata una piccola sacca portamonete..

gazzetta del profeta logo

L’editore odierno è Barnabas Cuffe che ha alle sue dipendenze più di 20 (noti) membri dello staff, tra cui reporters, fotografi e corrispondenti internazionali. Il giornale comprende un’edizione della mattina e una della sera. Quest’ultima è chiamata Il Profeta della Sera e viene pubblicata quando accade qualcosa di particolarmente interessante o eccitante (per esempio, il “famoso” volo illegale della Ford Anglia per tutta l’Inghilterra).

Il Profeta della Domenica è invece l’edizione che viene stampata nel weekend. Dal momento che le notizie possono subire variazioni, un’edizione può magicamente cambiare il suo contenuto durante il corso della giornata, probabilmente tramite un Incanto Proteus.

L’impaginazione della Gazzetta del Profeta è originale e iconica. Spesso, infatti, si trovano notizie poste trasversalmente alla pagina, altre volte alcune frasi compongono un disegno. Il diretto rivale della Gazzetta del Profeta è Il Cavillo che, tuttavia, rimane pur sempre un giornale “in sordina”.

gazzetta del profeta 5

La storia della Gazzetta del Profeta

Pare che il primo articolo pubblicato dalla Gazzetta del Profeta risalga al 1743. Esso riguardava la morte di Gideon Flatworthy, capo di un gruppo estremistico di anti-babbani, avvenuta nel settembre dello stesso anno.

Flatworthy non fu tanto un mago quanto più un qualcosa di simile a un tricheco molto pigro, che passa tutto il giorno su un cuscino puzzolente. Davvero si aspetta che la gente lo ammiri per questo?

Primo articolo della Gazzetta del Profeta (1743)

Con il passare del tempo, la Gazzetta del Profeta strinse un forte legame con il Ministero della Magia, schierandosi dalla sua parte nel descrivere la maggior parte degli avvenimenti del Mondo Magico.

gazzetta del profeta 1

Dopo il Torneo Tremaghi del 1994, Harry Potter e Albus Silente raccontarono a tutti del ritorno di Lord Voldemort. L’allora Ministro della Magia, Cornelius Caramell, si impegnò per screditare entrambi, in quanto negava quello spaventoso evento. Per farlo si servì della Gazzetta del Profeta, che scrisse articoli diffamatori su i due maghi, etichettandoli come “bugiardi”.

Diversi maghi e streghe, tra cui studenti di Hogwarts come Hermione Granger, finirono con il disdire il loro abbonamento al Profeta. Alcuni lo avevano già fatto da tempo, come Augusta Paciock (la nonna di Neville Paciock). Quest’ultima, infatti, preferiva affidarsi esclusivamente alle parole di Silente.

Dopo che Caramell fu costretto ad ammettere il ritorno del Signore Oscuro, Il Profeta cambiò completamente la sua posizione dal giorno alla notte, riferendosi a Harry come “una solitaria voce della verità” e scrivendo del terrore che era tornato a serpeggiare tra maghi e babbani. Il giornale decise addirittura di acquistare dal Cavillo l’intervista di Harry sul ritorno di Voldemort, rivendicandone l’esclusività.

gazzetta del profeta 3

Il Profeta al servizio dei maghi oscuri

Quando, pochi anni dopo, i Mangiamorte si impadronirono del Ministero, presero collateralmente il controllo della Gazzetta del Profeta. Ordinarono di stampare articoli falsi ed evidentemente di parte. Tra questi vi sono accuse nei confronti dei nati-babbani di “rubare la magia”, in qualche modo. Non dimentichiamo, inoltre, l’omissione di omicidi e torture eseguiti dai Mangiamorte stessi.

Molti membri della “resistenza” decisero di seguire le notizie tramite altri mezzi di comunicazione, come Il Cavillo e Radio Potter. La Gazzetta del Profeta venne “ripulita” da questa tremenda corruzione quando Kingsley Shacklebolt divenne Ministro della Magia nel 1998, al termine della Seconda Guerra dei Maghi.


Integrità giornalistica del Profeta

Come avrete capito, non sempre la Gazzetta del Profeta riporta i fatti in modo oggettivo. Talvolta, essi sono completamente costruiti ad hoc, dietro pressione del Ministro della Magia che è interessato a far conoscere esclusivamente la propria versione dei fatti.

Anche quando gli avvenimenti vengono riportati in modo accurato, non mancano commenti pungenti che hanno lo scopo di condurre i lettori alla conclusione sbagliata. La grande diffusione del Profeta lo rende capace di influenzare le menti di molte persone nella comunità magica della Gran Bretagna e, probabilmente, anche di quella irlandese.

gazzetta del profeta film

Rita Skeeter, giornalista della Gazzetta del Profeta, scrive con una totale mancanza di riguardo per l’accuratezza, la veridicità e l’obiettività di una notizia o di un’intervista. La Skeeter è un po’ il simbolo del degrado mediatico del Profeta. La Penna Prendiappunti usata da questa giornalista è una penna magica che annota solo qualche parola dell’intervistato, creando storie tanto sensazionali quanto inaccurate.

Ricordiamo che la Skeeter è una Animagus non registrata e può quindi assumere le sembianze di uno scarabeo. Ciò le permette di spiare le persone e ottenere informazioni molto personali che le riguardano, senza essere vista.


Contenuti e rubriche del Profeta

In aggiunta alle notizie del giorno, La Gazzetta del Profeta include diverse rubriche. Una è quella di Magizoologia, pubblicata ogni mercoledì; un’altra parla di Quidditch. In quest’ultima vengono riportate informazioni sulle squadre della lega, i risultati delle partite e le classifiche. Altre rubriche molto lette sono “le previsioni del tempo”, “l’oroscopo”, “giochi”, “l’angolo dei bambini” e “magia nera e magia rosa”.

gazzetta del profeta sera

Nel giornale è altresì presente una sezione annunci raccolti per tipologia, tra cui troviamo etichette come “Lavori”, “In Vendita” e “Cuori Solitari”. Questa pagina riporta anche i decessi e le nascite. La sezione dei “consigli del Profeta” conta molti esperti in campi differenti che rispondono alle domande dei lettori.
Molte domande riguardano la salute, i dilemmi sentimentali e i problemi legali. Non manca qualche difficoltà odierna con qualche tipo di magia.

La Gazzetta del Profeta è solita pubblicare una sezione contenente giochi e varie forme di intrattenimento per i lettori. Tra queste, vi sono le parole crociate “diabolicamente difficili“, la lotteria magica e il gioco magico dei simboli. Il Profeta cura anche una selezione di best-sellers. Nell’Agosto del 1992, la biografia di Gilderoy AllockMagicamente Io” celebrò la sua 27esima settimana consecutiva in cima alla classifica.


Qualche curiosità sulla Gazzetta del Profeta

All’interno della Gazzetta del Profeta i lettori possono trovare gli Hocus Tokens, dei piccoli rettangoli ritagliabili, ciascuno con il suo identificativo. Essi possono essere utilizzati per partecipare a vari concorsi o per ottenere sconti su prodotti venduti a Diagon Alley. Sono, per questo, molto simili ai nostri coupon.

gazzetta del profeta hocus tokens

Una copia della Gazzetta del Profeta è inclusa con la colazione al Paiolo Magico. L’adattamento del film “Harry Potter e l’Ordine della Fenice” mette in mostra come, a parte via gufo, le copie del Profeta possano essere acquistate dagli edicolanti presenti al Ministero della Magia, vicino ai camini della Metropolvere.

Alcune scene del film appena menzionato presentano diversi esempi delle foto in movimento del giornale, con tanto di audio. Non è chiaro se quest’ultimo sia stato aggiunto per dare un effetto “drammatico” alle scene o se, effettivamente, alcuni articoli del Profeta contengano immagini non solo in movimento ma addirittura udibili. Negli adattamenti cinematografici dei primi quattro film, lo stile del titolo, i caratteri e l’impaginazione delle copie del Profeta sono diversi rispetto a quelli usati dal quinto film in poi.


Speriamo che questo approfondimento sulla Gazzetta del Profeta sia stato interessante. Vi abbonereste al Profeta oppure preferireste leggere qualche altro giornale del Mondo Magico? Fatecelo sapere con un commento!

Fonti:
Fandom
Wizarding World

Commenti

Butterbeer

All posts
×