Categorie

Archivi

Meta

Qilin: tutto quello che c’è da sapere

8 Giugno 2022 enri-ruto 6 min read
qilin tutto quello ce c'è da sapere

Qilin: tutto quello che c’è da sapere

8 Giugno 2022 Winky 6 min read

Protagonista della terza pellicola di Animali Fantastici, il Qilin è una creatura magica di cui non sappiamo molto. Anzi, potremmo affermare che per la maggior parte del pubblico si tratti di una creatura mai sentita prima. Ecco perché è il momento giusto per scoprire tutto quello che sappiamo sull’unicorno cinese.

Per parlare del Qilin dobbiamo innanzitutto fare riferimento a una mitologia geograficamente lontana: quella orientale e, più nel particolare, quella cinese, sebbene sia presente anche nelle leggende giapponesi e thailandesi. Può essere chiamato Kilin, Kirin o Girin ad esempio, così potrebbe suonarvi più familiare, ed è presente in molti universi fantasy, come vedremo tra poco.

Il Qilin nella mitologia cinese

Si tratta una creatura leggendaria della mitologia cinese simile a una chimera che apparirebbe con l’imminente arrivo, nascita o passaggio di uno Xian (spirito immortale, o essere capace di governare i poteri sovrannaturali) o di un giusto sovrano.

Il Qilin rappresenta l’incarnazione stessa dell’armonia: la sua voce è melodiosa, la sua andatura regale. Non fa un passo senza aver guardato prima dove metterà piede per non distrugge nulla sotto i suoi zoccoli, nemmeno un filo d’erba. Secondo alcune storie, il grido del maschio presagirebbe l’apparizione di un saggio mentre quello della femmina il ritorno alla pace.

Statua qilin pechino
Statua di un Qilin al Palazzo d’Estate di Pechino

Aspetto fisico

Secondo lo Shuowen Jiezi, dizionario cinese del II secolo redatto sotto la dinastia Han, un Qilin ha il corpo di cervo, una coda di bue e un unico corno. Quest’ultimo, avvolto nella carne e non al di fuori come quello di un rinoceronte ad esempio, è simbolo di saggezza e non utilizzato come arma; gli permette di separare i giusti da coloro che hanno qualcosa da rimproverarsi.

Secondo altre descrizioni avrebbe il ventre giallo e il dorso multicolore, ma questa descrizione potrebbe essere stata influenzata dall’aspetto della giraffa proveniente dall’Africa regalata nel 1414 all’imperatore che l’ha definta un Qilin e l’ha considerata una testimonianza del suo buon governo.

Oggi questa creatura fantastica viene spesso definita o tradotta come unicorno cinese perché il mondo occidentale l’ha accomunata ad una figura più familiare. In più, la sua predisposizione alla gentilezza ricorda molto il carattere che attribuiamo agli unicorni.

fanart qilin
Fanart di Joseph Lin

Doti sovrannaturali

L’apparizione di un Qilin, come abbiamo già detto, coincide spesso con la nascita imminente di un saggio o di un illustre sovrano ed è un evento estremamente raro, per questo è un buon presagio. Questa sua fama sarebbe legata a una leggenda su Confucio: nel momento in cui la madre l’ha concepito le sarebbero apparso questo animale con una tavoletta di giada riportante la scritta “Figlio del cristallo della montagna, quando sarà caduta la dinastia, comanderai come re senza insegne reali”.

Secondo la mitologia taoista il Qilin è una delle quattro creature soprannaturali siling e regnerebbe sugli animali con il pelo. Con lui ci sono la fenice, che regnerebbe sugli animali con le piume, il drago sugli animali squamati e la tartaruga su quelli con il guscio. È considerato un emblema di eleganza, nobiltà, bontà.

Nel sud della Cina un tempo si pensava che il Qilin portasse buona sorte per il nascituro di una coppia. Per questa ragione spesso appariva sulle decorazioni nuziali e, durante il periodo di Capodanno, si può ancora assistere alla danza del Qilin: diverse persone portano un fantoccio della creatura e danzano per le strade. In questa occasione le donne che desiderano avere un figlio devono toccare la frangia sulla sua testa.

danza qilin

Mitologia giapponese e coreana

Spostandoci un po’ più a est, vediamo come questa creatura viene vista in Giappone e Corea. Qui si parla di Kirin, parola usata in giapponese moderno per definire una giraffa, o Girin. Inizialmente raffigurati simili a cervi, nel corso del tempo sono diventati più simili a cavalli, rendendo ancora più immediato il legame con gli unicorni.

Curiosità: se andate in Giappone potete assaporare la birra Kirin che ha sulla bottiglia un animale leggendario raffigurato. Indovine quale? Sì, proprio un Kirin.

Curiosità n°2: nel 2012 la KCNA, l’agenzia di stampa pubblica della Corea del Nord, ha annunciato che alcuni archeologi nordcoreani avrebbero scoperto una caverna soprannominata Kiringul, ovvero la tana di un Kirin. Per degli errori di traduzione la notizia era stata accolta nel mondo come l’annuncio da parte del governo nordcoreano dell’esistenza degli unicorni.

kirin disegno
Kirin dal libro Mythomorphia

Mitologia thailandese

Arrivando nel sud-est asiatico, parliamo della mitologia thailandese. Qui, il Qilin è conosciuto come Gilen ed è uno degli animali mitici della foresta himalayana thailandese. È molto probabile che l’influenza della vicina Cina abbia portato alla sua presenza tra le leggende thailandesi già in tempi remoti.

Il Gilen è la combinazione di vari animali legati ad elementi diversi della natura e rappresentanti le forze magiche elementari. In Phra Aphai Mani, il poema epico thailandese del XVIII secolo del poeta Sunthorn Phu troviamo il destriero di Sudsakorn, uno dei personaggi principali della storia, raffigurato come un ibrido tra cavallo e drago con corna di cervo, scaglie di pesce di ceylonite nera, coda di Phaya Nak (serpente mitologico thailandese) e zanne di diamante. Questo sarebbe l’aspetto del Gilen secondo i miti thailandesi.

gilin thailandia

Il Qilin nella cultura moderna

Prima di apparire nell’universo potteriano troviamo numerosi esempi di Qilin nella cultura di massa. Trattandosi di una creatura di origine asiatica non è certo una sorpresa che la maggioranza dei riferimenti che abbiamo provengano proprio da prodotti con la medesima origine, come i manga e gli anime.

Naruto

Iniziamo con un manga molto conosciuto: Naruto. All’interno dell’universo creato da Masashi Kishimoto troviamo la tecnica del Kirin usata da Sasuke per controllare la potenza dei fulmini. Questa prende ispirazione proprio dalla creatura mitologica di origine cinese.

sasuke invoca il kirin

Pokémon

Rimanendo in Giappone, anche tra i Pokémon possiamo trovare una creatura che prende ispirazione da questo animale mitologico e si tratta di un Pokémon raro: Arceus. Essere dall’aspetto equino ha il corpo bianco con la parte inferiore grigia e le zampe appuntite ornate da zoccoli dorati. Ha una criniera abbastanza lunga, il viso grigio e gli occhi sono verdi con le pupille rosse. Il suo corpo è circondato da una grande ruota dorata ornata da quattro gemme.

Come la creatura a cui è ispirata, Arceus è un Pokémon benevolo per natura, disposto a sacrificarsi per difendere il mondo e ad aiutare gli uomini. Inoltre, può parlare con gli esseri umani ed è in grado di capirne i sentimenti oltre al linguaggio.

arceus pokemon

Final Fantasy

Anche nell’universo di Final Fantasy possiamo trovare un Kirin, generalmente rappresentato come una chimera dalle fattezze equine. Di solito è uno spirito d’invocazione avvolto da un’aura evanescente che appare in supporto e a protezione del suo invocatore e dei suoi alleati. In particolare, si può trovare in Final Fantasy IV, VI, XI e XIV.

qilin in final fantasy
Un Qilin in Final Fantasy XIV

Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli

Ebbene sì, Animali Fantastici non è il primo film dove incontriamo un Qilin. Infatti in alcune scene del film Marvel dedicato al supereroe di origine cinese Shang-Chi vediamo una di queste creature nel Regno di Ta Lo. Il Qilin somiglia ai cavalli della Terra, ma con un muso di drago. Nel film vediamo che hanno scaglie turchesi, una lunga coda squamosa e criniera e barba bionde con delle corna sulla testa.

qilin shang-chi

Animali Fantastici – I Segreti di Silente

Parliamo infine del Qilin nel Mondo Magico. Tra i protagonisti del terzo capitolo della saga su Newt Scamander, è proprio lui che trova la femmina di Qilin e due cuccioli in una foresta molto probabilmente in Cina. Si tratta di una creatura molto simile ad un cervo con abilità precognitive. Riescono a guardare nell’anima di una persona e scoprire se è pura di cuore, in tal caso le si inchina. Per questa ragione il cucciolo di Qilin è protagonista della Cerimonia di elezione del nuovo Supremo Pezzo Grosso.

Come tramandato dalla mitologia cinese, la sua apparizione significa l’approssimarsi di un nuovo leader giusto. Inoltre il Qilin del potterverse ha un potere premonitore: dal suo sangue Grindelwald riesce a vedere delle visioni del futuro (ne parliamo in maniera più approfondita qui). Questa particolare capacità non ci è nota nei racconti mitologici, ma potrebbe essere legata all’aneddoto di Confucio di cui abbiamo parlato sopra più un po’ di sana immaginazione degli sceneggiatori.

qilin fanart
Fanart di AnagataJavanese

Qilin, Kirin, Gilen o come vogliate chiamarla, stiamo parlando di una creatura estremamente affascinante e interessante. E voi, cosa ne pensate di questa creatura? L’avevate già incontrata o l’avete scoperta in Animali Fantastici? Fatecelo sapere nei commenti!

Commenti

×