Categorie

Archivi

Meta

Chi era davvero la zia di Credence?

18 Aprile 2019 gugl-como 3 min read

Chi era davvero la zia di Credence?

18 Aprile 2019 Butterbeer 3 min read

Dopo aver visto I Crimini di Grindelwald tutti cercavano di capire da dove potesse saltare fuori un altro Silente.
Molte sono state le domande che si sono posti i fan soprattutto riguardo Credence e il suo vero nome. Ma un’altra domanda, forse altrettanto importante, è finita in secondo piano.
Chi era davvero la zia di Credence?


Credence, il cui vero nome sarebbe Aurelius Silente, è stata la bomba sganciata dalla Rowling che chiude il secondo film della saga e ha aperto a teorie e speculazioni in tutto il fandom.
Chiaramente ci sono varie cose da prendere in considerazione.
Come è possibile che Kendra abbia avuto un figlio se è morta per colpa di Ariana? Se il padre Percival è stato rinchiuso ad Azkaban come è stato possibile? È possibile che Aurelius sia il gemello oscuro di Ariana? Perché Silente non ha mai detto niente a Harry della sua famiglia?
Ma queste domande le abbiamo già affrontate in altri articoli. In particolare abbiamo parlato delle incongruenze qui, mentre un articolo riguardo al plot twist finale lo trovate qui.

Ora però c’è un’altra domanda che è passata più in secondo piano rispetto agli altri dubbi sorti.
Chi è la donna che ha portato Credence in America?

Su IMDb l’attrice Linda Santiago è accreditata come “zia di Credence” ne I Crimini di Grindelwald.
Questo vuol dire che non è proprio una donna a caso ma è collegata in qualche modo a Credence, dalla parte della madre o del padre, e potrebbe quindi essere un’altra Silente.
 
Non si sa molto dell’albero genealogico dei Silente, su Pottermore infatti si trovano informazioni solo su Albus, Aberforth e Ariana.
 
Ma basta andare a riprendere un vecchio classico della Rowling, come “Le Fiabe di Beda il Bardo” per trovare un altro collegamento con la famiglia Silente.
 
Nel libro Albus Silente fa dei commenti e delle note a ogni fiaba dove spiega la sua opinione.
Alla fine della storia “Lo stregone dal cuore peloso” Albus cita una sua zia dicendo: “
Sebbene un po’ desueta, l’espressione ‘avere il cuore peloso‘ è entrata nel linguaggio quotidiano dei maghi, per descrivere una strega o un mago freddi e insensibili. La mia zia zitella, Honoria, ha sempre sostenuto di aver rotto il fidanzamento con un mago dell’Ufficio per l’Uso Improprio delle Arti Magiche perché a un certo punto ha scoperto che ‘aveva il cuore peloso’. (Si mormorava, tuttavia, che in realtà l’avesse sorpreso nell’atto di palpeggiare degli Horklumps, ciò che l’aveva profondamente sconvolta.)
 
Honoria, dunque. Non viene detto se è la zia di Albus da parte di Kendra o di Percival.
Ma se lei fosse proprio la zia di Credence, e il cognome di quest’ultimo fosse davvero Silente, allora deve essere la sorella di Percival.
Questo perché sembra davvero improbabile che Kendra sia davvero la madre di Aurelius.
In più Kendra è una nata-babbana e questo rende difficile che Honoria sia sua sorella. Anche se i fratelli Creevey erano entrambi nati-babbani, per cui non è una cosa del tutto impossibile, solo molto meno probabile.
 
Un’altra cosa interessante che si può notare della zia di Credence è il grosso libro rilegato che ha sul letto. Questo libro sembra molto simile a quello che Nicolas Flamel usa per parlare a Eulalie Hicks poco prima, nel film. Quando Flamel usa il libro si può chiaramente notare che ha l’emblema di una fenice sulla copertina.
Come sappiamo le fenici sono fortemente collegate con la famiglia Silente, specialmente con Albus.
Può essere che questi libri costituiscano una specie di connessione fra membri di uno stesso gruppo, un po’ come l’Ordine della Fenice? È possibile che Albus faccia parte di questo gruppo? È possibile che abbia anche lui uno di questi libri e che sapesse che Credence stava andando in America? È quindi possibile che sappia che suo “fratello” è dalla parte di Grindelwald e che lo vuole distruggere?
 
 
Ogni volta che si prova a rispondere a una domanda se ne aprono altre 100.
Cosa ne pensate di questa nova teoria? Potrebbe essere una possibile spiegazione per provare a capirci qualcosa di più su una delle famiglie magiche più misteriose?
 

 

Fonte: MuggleNet.

Commenti

Butterbeer
Butterbeer

All posts
×