Categorie

Archivi

Meta

Sei (insani) passi per uscire con un non-potteriano

3 Agosto 2016 mari-gard 3 min read

Sei (insani) passi per uscire con un non-potteriano

3 Agosto 2016 Luna 3 min read

Di recente ho messo la mia maglietta potteriana più bella (blu con lo stemma di Corvonero, #ravenclawpride), ho esibito la mia collana coi Doni e sono andata in giro per la spiaggia a cercare qualche potterhead sfegatato con cui chiacchierare. NIENTE. Devo arrendermi al fatto che solo una persona su 10 appartiene al mondo potteriano e che viviamo in un mondo di babbani tristi che perculano noi eletti, noi, nati babbani, mezzosangue o purosangue. Poracci loro.

Insomma, ho capito che dobbiamo convivere con tutti questi babbani che ci circondano e che, tutto sommato, non tutti sono degli scassaballe come i Dursley. Ecco perchè adesso mi dedicherò a voi, gente magica e rispettabile, per proporvi sei passi da seguire se volete uscire con qualcuno che non è appassionato di Harry Potter… Insomma, sei passi per convivere con i no-mag del nostro mondo.

#1 Sclerare di brutto

Hai esattamente dieci minuti per farti accettare da un partner a cui interessa Harry Potter quanto alla d’Urso interessa dare notizie serie. Urla tutte le frasi più belle al tuo target umanobabbano, scuotilo e cerca in lui/lei qualcosa di interessante di cui potete parlare… Ma soprattutto guarda all’interno delle sue orecchie e cerca i Nargilli: potrebbero confondere le sue idee e potrebbero essere il motivo principale per cui non riesce a sopportare la saga più bella dell’universo, quella che tanto ami e che ti ha reso ciò che sei.


#2 Riunisci i tuoi amici del mondo potteriano

Parla con i tuoi amici potteriani: saranno il tuo gruppo di supporto. Saranno quelli con cui passerai la maggior parte del tempo, visto che dovrai adattarti al fatto che non potrai vedere maratone potteriane con il tuo lui/la tua lei, non finirà le tue citazioni potteriane lasciate a metà, non piangerà con te quando confiderai il tuo dolore nel veder morire Dobby.


#3 Armati di pazienza

Mantieni la calma nei momenti in cui il tuo Prescelto, cercando di farsi benvolere, proverà a dire qualcosa di potteriano fallendo miseramente. Cerca di non uscire frasi come “NO, quante volte devo dirtelo? La mascotte della casa di Corvonero non è un corvo, è una fottutissima aquila!” Mantieni la calma, non vuole farti del male. Apprezza il gesto!


#4 Scopri altri fandoms che potrebbero piacergli/le

Magari Harry Potter non è la giusta via, magari è troppo presto. Trova altri fandoms da fargli conoscere, per poi fare paragoni potteriani. Doctor Who vs Harry Potter? David Tennant in comune. Game of thrones? I migliori crepano, per non parlare di Gazza e Tonks nel cast. Far appassionare il tuo partner a qualcosa lo aiuterà a sopportare i tuoi scleri potteriani… perchè sclererà anche lui.


#5 Infila citazioni potteriane nelle conversazioni

Sarà divertente. “Ho fame. Sapevi che far apparire cibo dal nulla è una delle cinque eccezioni della legge di Gamp?” oppure “Hai preso tu i miei calzini o è stato Dobby?”. Piccole frecciatine che possono aiutare.


#6 Trova il momento giusto per introdurlo nel mondo potteriano

Prima o poi arriverà il momento giusto per nascondergli HP e la Pietra Filosofale sotto al cuscino, dietro al rotolo nuovo di carta igienica, in uno scaffale del frigo. Portati sempre dietro una copia del libro per ficcargliela sotto al naso al momento opportuno. Non sottovalutare i post facebook in cui taggare il tuo best babbano ever, convertilo al potterianesimo piano piano, senza che se ne accorga. I risultati sono sorprendenti.

 

 

 

Commenti

Luna
Luna

Se metti buona volontà il mondo tutto ti darà. Però se tu non rischierai... Nulla mai rosicherai.

All posts
×