Categorie

Archivi

Meta

Come parlare al tuo amico che non ha mai letto i libri

19 Ottobre 2016 nico-dido 3 min read

Come parlare al tuo amico che non ha mai letto i libri

19 Ottobre 2016 Albus 3 min read

Anche il fan più accanito di Harry Potter ha fra i suoi amici uno che non ha mai letto i libri.

Ora, puoi rinchiudere il suddetto amico in un sottoscala e non parlargli mai più, o puoi prendere in mano la situazione e porne rimedio. Ti consigliamo caldamente di fare la seconda.

Eccoti cinque cose da fare e non fare quando parli ad una persona che non ha mai letto i libri. Buona fortuna.


Non giudicarlo

Partiamo subito a bomba: ricordati di tutte le lezioni di etica che hai imparato durante la lettura dei libri (il potere del’amore, il bisogno di combattere per il bene, la persona che reputavi senza speranze all’inizio potrebbe trovarsi un giorno a decapitare un serpente, eccetera) e applicale qui.
Vogligli bene, a prescindere da quanto sia indietro.

hp2-read


Cerca di capire il motivo per cui non ha ancora letto i libri

Ci deve pur essere una motivo per cui qualcuno che consideri tuo amico non ha letto i libri. Sua sorella ha vandalizzato la sua copia? Il cane l’ha scambiata per una gomma da masticare gigante?
Cerca di capirlo e sarai un passo più vicino a capire le sue discutibili scelte di vita.


Non cercare di impressionarlo con la tua infinita conoscenza

Se sei il tipo di persona che quando vede una scritta in cielo durante una partita di calcio urla “Il Marchio Nero! Si salvi chi può!”, allora questo punto potrebbe rivelarsi ostico per te.
Ovviamente, la tua conoscenza della serie è invidiabile, ma non c’è motivo di fare una battuta sul versare accidentalmente un po’ di Amortentia nel drink della cotta del tuo amico, se il tuo fantastico riferimento alla saga non verrà capito.

hp3-know


Fai riferimenti semplici

Certamente vorrai inserire a tutti i costi, durante le tue conversazioni con l’amico in questione, dei riferimenti potteriani.
Ti consigliamo di partire da qualcosa di molto semplice, ad esempio:

  • Mantello dell’Invisibilità (fa esattamente quello che dice il nome)
  • Bacchetta (evita di dire “come le fate!”)
  • Qualunque cosa che sia presente nella mitologia babbana (lupi mannari, centauri, eccetera)

Non essere uno snob dei libri

Sappiamo tutti benissimo che hai letto tutti e sette i libri decine e decine di volte. Ma una persona che ha visto appena qualche film dovrebbe comunque essere considerata come un potenziale fan.

hp3-book


Accetta il fatto che potresti dover usare i film come esca

La prossima volta che daranno in televisione La Pietra Filosofale, organizza una serata a casa tua con il tuo amico, per vedere il film insieme. E quando finisce, basta solo indicare la libreria con i sette volumi posizionati strategicamente in bella vista, e dire: “Vuoi sapere cosa succede dopo?”
Funziona.


Non fare spoiler

Il tuo amico potrebbe (e se segui questi passi, lo farà) iniziare a leggere i libri!
Immagina come avresti vissuto la saga se quando leggevi La Pietra Filosofale avessi già saputo dell’alleanza Piton – Silente, o del fatto che Harry parlò serpentese allo zoo, o che Hermione alla fine sposò Ron.
Lui potrebbe essere un novellino di Harry Potter, ma rimane un tuo amico, e ha il diritto di scoprire le vicende della saga per conto suo.

hp8-epilogue


Dai per scontato un minimo di conoscenza

Anche uno che non ha mai visto nessun film o toccato nessun libro di Harry Potter sa benissimo che si parla di un ragazzino (che guarda caso si chiama proprio Harry Potter!) che va ad una scuola di magia chiamata Hogwarts, quindi non serve che ricordi queste informazioni così basilari al tuo amico.


Non perdere la speranza

Sappiamo tutti che è frustrante. Ma come Marcus Flitt e i suoi G.U.F.O., prima o poi ce la farai!


Cerca di scoprire gli interessi del tuo amico

Non saranno proprio così entusiasmanti come quelli di Harry Potter, ma potrebbero essere, uhm, interessanti?

Hai dei metodi che usi per convincere i tuoi amici a leggere Harry Potter? Scrivicelo nei commenti!

Commenti

Albus
Albus

La felicità la si può trovare anche negli attimi più tenebrosi, se solo uno si ricorda... di accendere la luce.

All posts
×