Categorie

Archivi

Meta

10 errori in Harry Potter

9 Aprile 2015 sere-savo 2 min read

10 errori in Harry Potter

9 Aprile 2015 Rose 2 min read

È inevitabile che Joanne Kathleen Rowling, essendo un essere umano, abbia commesso alcuni errori nello scrivere i sette romanzi di Harry Potter. Ovviamente sono spesso piccolezze provocate dalla lunghezza della saga o dal non conoscere perfettamente alcuni campi come la zoologia o l’astronomia.

 


#1 – Harry si sorprende quando il Boa dello zoo nel primo libro gli fa l’occhiolino. Di fatti è abbastanza strano, dal momento che i serpenti non possiedono palpebre mobili

PDVD_135


#2 – Sempre nel primo libro possiamo leggere una scena in cui il trio parla di Norberto nella sala comune ed è Mercoledì. L’orologio batte la mezzanotte. Ma qualche pagina prima viene indicato che c’è Astronomia alla mezzanotte di ogni mercoledì.


#3 – Perchè Ron Weasley ha il topo Crosta e Lee Jordan una tarantola, quando gli unici animali permessi ad Hogwarts sono gufo, gatto o rospo?


#4 – Nel corso della partita a scacchi alla fine del primo libro, Ron va al posto del cavallo nero e poco più in là andrà “un passo avanti” allo scopo di essere mangiato dalla regina. Improbabile giacché il cavallo si muove ad L.

Ronchess


#5 – Nel secondo libro Nick-Quasi-Senza-Testa organizza una festa per il suo 500esimo anniversario di morte e invita Harry. Nel primo libro però dice però che non mangia da 400 anni e non da 500.


#6 – La professoressa Sprite alla fine del secondo libro cura le persone pietrificate con la pozione di Mandragola. Nick quasi senza testa come avrà fatto ad assumerla?


#7 – Nel terzo libro “Professor R.J. Lupin” era stampato sul baule che il trio vede sul treno e secondo la descrizione era a lettere un po’ sbucciate. Ma se era il primo anno di insegnamento di Lupin come mai le lettere erano sbucciate?


#8 – Come mai Sirius non ha chiesto di esaminare la sua bacchetta con il Prior Incatatio quando fu indagato per l’omicidio di Minus? O non gli avevano fatto assumere la Veritaserum per provare la sua colpevolezza?


#9 – Nell’esame per il G.U.F.O. di astronomia, Harry deve disegnare la costellazione di Orione che in Gran Bretagna a quella latitudine non è visibile nel mese di giugno.


#10 – Quando Harry e Silente nel penultimo libro vanno a casa di Lumacorno, notano qualcosa di “rosso, scuro e glutinoso” alle pareti. Lumacorno poi spiega che è sangue di drago che nel quinto libro è invece indicato come verde.

 



 

 

 

Commenti

×